Immobile in azione contro il Napoli (Ansa)
Immobile in azione contro il Napoli (Ansa)

Napoli, 31 luglio 2020 - L'anomala e lunghissima Serie A 2019/2020 tuttora in corso è vicina a volgere al termine: sabato 1 agosto calerà il sipario sul campionato di Napoli e Lazio, che si sfideranno al San Paolo alle 20.45 in una partita che avrà un significato speciale soprattutto per Immobile, a caccia del record di reti messo a referto da Higuain proprio nell'impianto di Fuorigrotta e distante appena un gol.

Le probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, M. Rui; F. Ruiz, Demme, Zielinski; Politano, Mertens, Insigne. All.: Gattuso
Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, L. Felipe, Acerbi; Lazzari, Milinkovic-Savic, Parolo, L. Alberto, Jony; Immobile, Correa. All.: S. Inzaghi
 

Orari tv e dove vederla

Napoli-Lazio (fischio d'inizio alle 20.45) sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Sky Sport (numero 254 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo Sky Go.

QUI NAPOLI - Gattuso recupera Maksimovic ma non Manolas, che comunque sarà l'unica defezione dell'ultima partita di campionato insieme al reietto Llorente. Il tecnico calabrese ha idee molto chiare per l'undici che sfiderà la Lazio: tra i pali ci sarà ancora Meret, che sarà protetto da Koulibaly e Maksimovic, che ha smaltito la botta alla caviglia causata da un pestone involontario proprio del compagno di reparto. Aria di conferma pure per Mario Rui a sinistra, mentre a destra, dopo il turno di riposo concesso a Milano, si rivedrà Di Lorenzo, che rispedirà così in panchina Hysaj. Il centrocampo sarà uguale a quello del Meazza per 2/3: dentro di nuovo Demme e Zielinski (nonostante la diffida), mentre il restante posto sarà occupato da Fabian Ruiz a spese di Elmas. Discorso analogo per l'attacco: conferma per gli esterni Insigne e Politano e bocciatura netta per Milik, che sarà rilevato dal rientrante Mertens.

QUI LAZIO - Strappare il record di marcature a Higuain e farlo nello stadio che vide il suo trionfo 4 anni fa: Immobile, a -1 dai 36 gol siglati in un singolo campionato dall'argentino, spera nell'impresa, confidando anche nel supporto della fantasia di Correa e negli assist al bacio di Luis Alberto, che formerà la linea a 5 del centrocampo insieme a Milinkovic-Savic, Parolo e agli esterni Lazzari e Jony. L'unica novità di formazione rispetto al match col Brescia sarà in difesa: non tra i pali, sempre appannaggio di Strakosha, ma davanti, dove Luiz Felipe si riprenderà il posto a spese di Vavro e completerà il reparto con Patric e Acerbi.