Marek Hamsik
Marek Hamsik

Napoli, 14 febbraio 2019 - Nel giorno di San Valentino la storia d'amore fra Marek Hamsik e il Napoli si interrompe ufficialmente. Ma non bruscamente, visto che la notizia di una separazione fra lo slovacco e il club azzurro era nell'aria già da tempo. Una settimana fa la trattativa fra il Dalian pareva tuttavia saltata, con gli azzurri ad annunciare di aver scelto di soprassedere alla cessione del proprio capitano. E invece negli ultimi giorni le due società hanno raggiunto l'accordo, appena comunicato dal presidente Aurelio De Laurentiis via Tiwtter. "L’accordo con il Dalian è stato raggiunto. Auguro a Marek di essere felice in Cina. Le porte del Napoli saranno sempre aperte per lui", scrive il numero uno dei partenopei, oggi a Zurigo per il pranzo Uefa.

Dalla città svizzera, De Laurentiis ha commentato così la cessione di Hamsik. "Marek è andato, la lettera di credito è apposto, abbiamo controllato tutto. Lo abbiamo tenuto stretto per tutti questi anni - ricorda il presidente del Napoli - Lo desiderava Moratti, Allegri quando era al Milan e poi anche alla Juventus; abbiamo tenuto Marek vicino a noi, e anche quando ultimamente mi ha parlato della Juve gli ho detto che doveva rimanere qua. Poi quando mi ha parlato della Cina in estate, gli dissi che non poteva andare perché c'era Ancelotti e bisognava capire quanto poteva essere importante nel suo gioco". Ora però De Laurentiis ha deciso di accontentare l'ormai ex capitano, anche se le porte per un ritorno all'ombra del Vesuvio saranno sempre aperte per il centrocampista classe '87, fa sapere il produttore cinematografico.

Intanto, per domani - venerdì 15 febbraio - è fissata una conferenza stampa da Bratislava in cui Hamsik non solo spiegherà i motivi che lo hanno spinto ad accettare la proposta del Dalian, ma soprattutto saluterà e ringraziarà pubblicamente il Napoli e i suoi tifosi.