Fabian Ruiz, 23 anni
Fabian Ruiz, 23 anni

Napoli, 19 agosto 2019 - Una parte iniziale di estate da protagonista con la maglia della Spagna Under-21 prima di tornare a Napoli, dove di scena c'è una sorta di rivoluzione tattica che lo riguarda da vicino: Fabian Ruiz scalda i motori in attesa di assimilare i nuovi dettami di Carlo Ancelotti.

TRE RIFIUTI - Il 4-2-3-1 che è in cantiere a Castel Volturno stravolgerà infatti le mansioni dell'ex Betis, che nella sua prima annata all'ombra del Vesuvio ha brillato da interno sinistro di un 4-4-2, con sporadiche ma altrettanto positive apparizioni sulla corsia mancina. In svariate partite del girone di ritorno inoltre il classe '96 si è disimpegnato con profitto anche davanti alla difesa, a testimonianza di una duttilità che l'ha reso uno dei giocatori più richiesti in questa sessione di mercato. Tante lusinghe e numerose offerte recapitate sulla scrivania di Aurelio De Laurentiis, ma sempre la stessa risposta negativa: il messaggio è stato recepito dall'Inter e dalle due formazioni di Madrid, con in particolare il Real che si è vista rispedita al mittente una proposta di acquisto da 50 milioni. Insomma, nulla muoverà Fabian Ruiz da Napoli e, anzi, è in lavorazione una proposta di adeguamento del contratto, attualmente in scadenza nel 2023, che suggellerà ulteriormente questo connubio vincente: il miglior modo per dare fiducia a un ragazzo che, dopo il boom dell'anno scorso, si approssima a vivere la difficile stagione della consacrazione. E, il tutto, con in mezzo un cambio di ruolo.

LA NUOVA POSIZIONE - Nell'inedito schema studiato da Ancelotti, lo spagnolo avanzerà nel tridente offensivo, mentre davanti alla difesa saranno schierati Allan e Piotr Zielinski. Più precisamente, l'ex Betis sarà il centrale della linea che rifornirà il bomber di turno: al momento l'identikit risponde ad Arkadiusz Milik, ma il fronte Mauro Icardi resta bollente. Da quella zolla di campo l'allenatore emiliano vuole valorizzare ancora di più due grandi doti di Fabian, ovvero l'ultimo passaggio e soprattutto il tiro dalla distanza che tanto male ha fatto ai portieri nel passato campionato. Il classe '96 sarà in ottima compagnia: alla sua sinistra agirà Lorenzo Insigne, mentre a destra il nuovo acquisto in pectore Hirving Lozano proverà a strappare il posto a José Callejon. Chi invece non corre rischi è Fabian Ruiz, che non teme neanche l'eventuale arrivo di James Rodriguez: c'è da giurare che pure in quel caso il jolly spagnolo saprebbe riadattarsi in campo per l'ennesima volta.