Marc Cucurella (Ansa)
Marc Cucurella (Ansa)

Napoli, 9 maggio 2020 - Da semisconosciuto, specialmente in Italia, a fenomeno del web: da ieri sera Marc Cucurella è uno dei personaggi più chiacchierati del momento e il merito in un certo senso è del Napoli.

BOTTA E RISPOSTA VIA SOCIAL - Tutto parte da un'intervista concessa al quotidiano spagnolo Marca da Angel Torres, presidente del Getafe, club nel quale il laterale mancino di scuola Barcellona è in prestito dallo scorso luglio con ottimo profitto: a parlare sono le 34 presenze collezionate in stagione e impreziosite da un gol e 5 assist. Numeri importanti che hanno attirato sul classe '98 le attenzioni di tanti top team: tra essi ci sarebbe anche il Napoli. Il condizionale è d'obbligo, visto che le dichiarazioni di Torres ("Aurelio De Laurentiis mi chiama ogni tre giorni") sono state seccamente smentite dalla società partenopea con due tweet diventati virali per la forma e la sostanza: "In tema di Fake News (non ci stancheremo mai di dare battaglia alla manipolazione dell'informazione), leggiamo che il Napoli sarebbe fortemente interessato a Cucurella e che, addirittura, il presidente De Laurentiis chiamerebbe il presidente del Getafe ogni tre giorni". Alla prima parte segue poi una seconda ancora più nuda e cruda. "È una bufala, una Fake News. De Laurentiis non sa nemmeno chi sia il Presidente del Getafe e non ha mai parlato con i suoi collaboratori di questo Cucurella". Insomma, probabilmente il Social Media Manager del club partenopeo non vincerà a breve il Premio Nobel per la Pace, ma la chiarezza non manca: questa sorta di Carneade chiamato Cucurella non vestirà la maglia azzurra nonostante le note lacune della squadra proprio in quel reparto. Dopo un "cappotto" del genere risulta difficile pensare a una delle più classiche smentite di rito del calciomercato che invece nascondono un depistaggio tattico: in questo caso perderebbe decisamente efficacia la coraggiosa lotta di De Laurentiis alle Fake News che poi, in effetti, in passato venivano innocentemente definite chiacchiere da Bar dello Sport.

TUTTI NEGATIVI - I tempi cambiano, come insegna questo 2020 così anomalo che, tra le tante cose, ha letteralmente paralizzato il mondo del calcio. L'annunciata ripresa degli allenamenti individuali del Napoli inizialmente fissata per oggi è rimandata a domani a causa di un ritardo burocratico. Un piccolo intoppo che non frena l'entusiasmo degli azzurri, tutti risultati negativo al Covid-19. E' proprio il caso di dire: una splendida (non fake) news.