Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
2 giu 2022

Napoli, Gaetano e Zerbin vicini alla conferma

Diversi i giovani che a Dimaro si giocheranno un posto al sole in azzurro: chance anche per Ambrosino, bomber della Primavera

2 giu 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Gianluca Gaetano (Ansa)
Gianluca Gaetano (Ansa)
Gianluca Gaetano (Ansa)
Gianluca Gaetano (Ansa)

Napoli, 2 giugno 2022 - I volti nuovi pescati dal mercato ma anche quelli di origine endogena: è il caso dei tanti giovani che saranno valutati in ritiro da Luciano Spalletti con l'obiettivo di integrarli a tutti gli effetti nel Napoli del futuro.

I più vicini alla conferma

In pole position ci sono due giocatori reduci da una grande annata in Serie B: il primo è Gianluca Gaetano, il grande trascinatore della promozione in massima categoria della Cremonese, con la quale ha messo a referto 7 gol e 5 assist in 35 presenze. Oltre ai numeri c'è di più: il classe 2000 ha confermato anche nel calcio dei 'grandi' la sua grande duttilità tattica che gli consente di ricoprire praticamente quasi tutti i ruoli da centrocampo in su. Anche quello all'ombra del Vesuvio occupato per anni da Lorenzo Insigne, il cui erede potrebbe essere quindi più vicino del previsto. A confermarlo tra le righe è stato anche il diretto interessato dal ritiro dell'Under-21: "Nell'ultima stagione ho accumulato esperienza coronando il tutto con la promozione in Serie A: il ritorno a Napoli, che è casa mia, non mi spaventa e, anzi, sono pronto a dare tutto in ogni partita". Di un anno più 'anziano' è Alessio Zerbin, di professione esterno con licenza di manovrare su entrambe le corsie. E tra l'altro anche con profitto, come si evince dai 9 gol e 3 assist firmati in 32 presenze stagionali alla corte del Frosinone. Adesso per il pupillo di Cristiano Giuntoli sembra scoccata l'ora del meritato salto in Serie A: da valutare se con il Napoli o se con qualche altra formazione.

Gli altri

Se questi sono i profili in odore di permanenza in prima squadra, è invece più incerto il futuro dei giovanissimi reduci dalla tribolata annata con la Primavera: tra essi il più vicino alla conferma è Hubert Idasiak, che potrebbe beneficiare della rivoluzione che quest'estate coinvolgerà il reparto portieri azzurro per imporsi almeno come terzo. Più probabile che ci sia in vista un prestito per Antonio Vergara, Antonio Cioffi e Giuseppe D'Agostino, mentre Giuseppe Ambrosino, capocannoniere dell'ultimo campionato Primavera 1, potrebbe avere le carte in regola per mettere in difficoltà Spalletti a Dimaro, dove certamente salirà una nutrita batteria di virgulti azzurri: il resto lo faranno il coraggio del tecnico toscano, qualche indicazione proveniente dall'alto, con Aurelio De Laurentiis che potrebbe voler attingere prima dalle risorse interne e magari gli spunti proprio dei diretti interessati, desiderosi di ripercorrere le orme vincenti di Insigne.

Leggi anche - Mercato Napoli, vicino Ostigard: i dettagli
 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?