Josip Ilicic (Ansa)
Josip Ilicic (Ansa)

Napoli, 16 ottobre 2020 - La lunga attesa è finita: dopo la partita mai giocata contro la Juventus e la pausa per le Nazionali, il Napoli è pronto a tornare in campo e lo farà sabato 17 ottobre alle 15 contro l'Atalanta. Gli spunti per questa partita non mancheranno: si va dalla sfida tra due squadre ambiziose che vogliono testare le rispettive forze al ritorno tra i convocati tra le file dei bergamaschi di Josip Ilicic, reduce da un'estate molto tormentata.

Napoli-Atalanta, la diretta sabato ore 15

Le probabili formazioni

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; F. Ruiz, Bakayoko; Politano, Mertens, Lozano; Osimhen. All.: Gattuso

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Gomez; Zapata. All.: Gasperini

Orari tv e dove vederla

Napoli-Atalanta (fischio d'inizio alle 15) sarà trasmessa in diretta televisiva in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo SkyGo.

Qui Napoli

Via le tanta beghe burocratiche per almeno 90': è questo l'obiettivo di mister Gattuso, che deve ancora fare i conti con le assenze dovute al Covid (Zielinski ed Elmas) e a guai fisici (Insigne). Se questa è la cattiva notizia, la buona è che con l'innesto di Bakayoko può davvero decollare il 4-2-3-1: davanti ci sarà un Osimhen a caccia del primo gol in Serie A, assistito da Lozano e Politano sugli esterni e Mertens sulla trequarti. Fin qui tutti sono sicuri di una maglia: i dubbi arrivano nelle altre zone del campo. Tra i pali Ospina dovrebbe vincere il ballottaggio con Meret, così come Hysaj a sinistra sarà preferito a Mario Rui: completeranno il reparto arretrato gli intoccabili Koulibaly, Manolas e Di Lorenzo. Davanti alla difesa la novità Bakayoko è in pole, con buona pace di Lobotka: l'altro posto dovrebbe essere di Fabian Ruiz, chiamato ad adattarsi.

Qui Atalanta

 

Bentornato Ilicic! Il trequartista sloveno tuttavia si accomoderà solo in panchina, con Malinovskyi, Gomez e l'ex Zapata pronti a partire dall'inizio. Gli interni saranno De Roon e Freuler, con l'asse di fuoco Hateboer-Gosens sulle corsie, mentre in difesa, a protezione di Sportiello, toccherà al trio Toloi-Palomino-Djimsiti, con quest'ultimo in ballottaggio con Romero. Le vere armi di Gasperini tuttavia, si sa, spesso subentrano a gara in corso: occhio quindi alle carte Pasalic e Muriel, oltre a Ilicic.Leggi anche - Serie A, probabili formazioni 4a giornata