A destra Mateo Musacchio (ANSA)
A destra Mateo Musacchio (ANSA)

Milano, 6 febbraio 2020 – Il “Derby della Madonnina” in programma domenica sera alle 20.45 si avvicina a larghi passi e in casa Milan la voglia di far bene e far proseguire il momento positivo è molto forte come ha ammesso Mateo Musacchio in un’intervista concessa oggi a Milan TV: “Ho già giocato due derby e ho capito molto bene che è una partita speciale, diversa da tutte le altre. Anche la settimana che lo precede è particolare. Lavoriamo sempre per vincere e anche domenica sarà importante fare una grande partita per portare a casa il risultato”. Dall’altra parte ci sarà un’Inter che sta lottando per lo scudetto assieme alla Juventus: “Sono una grande squadra e hanno ottimi giocatori ma anche noi li abbiamo. Si gioca in undici contro undici e puntiamo assolutamente a vincere”. Un’arma in più nella faretra rossonera potrebbe Zlatan Ibrahimovic che dal suo arrivo ha cambiato volto al Milan. Lo svedese ha saltato il match con il Verona per alcuni acciacchi fisici ma domenica ci sarà: “Ibra sta bene, lo vedo molto carico anche se sta ancora lavorando a parte. Sta molto meglio davvero”.

Anche lo stesso Musacchio è reduce da alcuni problemi fisici che lo hanno tenuto lontano dal campo, ma adesso il peggio è passato e il giocatore è pronto a riprendersi il suo posto da titolare al centro della difesa assieme ad Alessio Romagnoli con cui ha un ottimo rapporto: “Mi sono sempre allenato al massimo e sono disponibile a fare tutto ciò che il mister mi chiederà. Io darò sempre tutto. Con Alessio giochiamo assieme da anni e ci capiamo davvero al volo”. Infine il difensore argentino non ha voluto sbilanciarsi sugli obiettivi stagionali: “Lavoriamo per dare gioia ai tifosi ma dobbiamo pensare ad una partita dopo l’altra, a cominciare dal derby. Adesso dobbiamo focalizzarci solo su questo".