L'esultanza di Frattesi
L'esultanza di Frattesi

Gdynia (Polonia), 23 maggio 2019 - Una gran bella vittoria per iniziare il Mondiale di categoria. A Gdynia, l'Italia Under 20 fa secco il Messico per 2-1, grazie alle reti di Frattesi dopo tre minuti e di Ranieri al 67'. Inutile quella di De La Rosa al 37' per il momentaneo pareggio della truppa allenata da Ramirez. Gli azzurrini si portano così momentaneamente in testa da soli al gruppo B, in attesa di conoscere il risultato dell'incontro fra Ecuador e Giappone, le altre due rivali dei nostri in questa prima fase.

LA CRONACA

La sfida si apre con la selezione condotta da Nicolato subito in avanti. Scamacca chiama in causa Higuera già al 2' e un minuto più tardi Frattesi si inventa uno splendido gol: controllo e sinistro imparabile per il portiere avversario. Passano circa otto giri di lancette e l'Italia ha la palla del 2-0, ma il tiro al volo di Pinamonti non inquadra la porta per un soffio. Gli azzurrini sono padroni delle operazioni e al 25' la conclusione di Scamacca mette nuovamente i brividi al Messico. Messico che però, inaspettatamente, perviene al pari grazie a un errore di Plizzarri: l'estremo difensore del Milan va a vuoto nell'uscita, viene anticipato da Scamacca, con la sfera che va a finire proprio nei paraggi di De La Rosa, che non ha problemi a gonfiare la rete.

La reazione dell'Italia non si fa attendere e Scamacca, in acrobazia, costringe Higuera a sporcarsi i guanti. E' l'ultima emozione di una prima frazione che la Nazionale del Belpaese avrebbe meritato di chiudere avanti. L'avvio di ripresa è più equilibrato. Pellegrini ci prova in allungo, Macias dalla distanza. Gli azzurrini sono pure sfortunati quando al 66' Gabbia centra la traversa di testa su azione da angolo. E' tuttavia il preludio al nuovo vantaggio: altro corner, Pellegrini tenta la botta da fuori che si trasforma in un assist perfetto per Ranieri. Il Messico non ci sta: Lainez e Alvarez spaventano Plizzarri. Ma l'Italia si difende con ordine e ottiene un successo preziosissimo. Prossimo appuntamento fissato per domenica ore 18 contro l'Ecuador.