Lucas Biglia (LaPresse)
Lucas Biglia (LaPresse)

Milano, 23 agosto 2019 – L’esordio in campionato a Udine si avvicina a larghi passi per il Milan che questa mattina ha svolto, davanti agli occhi della dirigenza che è giunta a Milanello al gran completo (erano presenti anche il presidente Scaroni e l’amministratore delegato Gazidis) per stare vicina alla squadra, il penultimo allenamento prima di trasferirsi in Friuli. Il gruppo ha dapprima svolto una sessione video per studiare i suoi prossimi avversari e poi è passato ad esercitazioni riguardanti la tattica e le palle inattive. Contro l’Udinese mister Giampaolo, che parlerà domani alle 12.45, dovrebbe affidarsi all’ormai collaudato 4-3-1-2 con Calhanoglu che potrebbe prendere il posto in regia di Lucas Biglia, che in queste ore avrebbe accusato qualche piccolo problema muscolare, e uno tra Castillejo e Leao al fianco di Piatek.

In casa Milan nel frattempo continua a tenere banco anche l’argomento mercato e in particolare quello in uscita: Diego Laxalt, corteggiato dall’Atalanta che avrebbe già un accordo con i rossoneri, si è preso qualche ora di tempo per valutare l’offerta dei nerazzurri, mentre nelle ultime ore il Monaco si sarebbe rifatto vivo dalle parti di via Aldo Rossi per provare a strappare ai rossoneri Franck Kessié: il roccioso centrocampista ivoriano – intrigato dall’opportunità monegasca – non sarebbe ritenuto incedibile dal Milan che però attende un’offerta non inferiore ai 30 milioni; offerta che potrebbe essere recapitata al club milanista già nelle prossime ore. Infine, sempre sul fronte delle uscite, non si spengono le voci di un possibile approdo di Pepe Reina al Real Madrid per sostituire il partente Keylor Navas. Anche in questo caso, però, si attendono passi ufficiali dei “Blancos”.