Tonali (ANSA)
Tonali (ANSA)

 

Milano, 10 settembre 2020 - Primo "giorno di scuola" al Milan per Sandro Tonali. Questa mattina, infatti, il centrocampista classe 2000 si è presentato a Milanello per sostenere il primo allenamento con i nuovi compagni e mister Stefano Pioli, che lo hanno accolto molto calorosamente. Tonali poi ha avuto anche il tempo di raccontare le sue prime emozioni rossonere ai canali tematici ufficiali del Milan: “Si è avverato il mio sogno che è anche quello di tanti bambini. Ieri su Instagram ho messo la mia foto in maglia rossonera da bambino perché mi sembrava perfetta. Rappresenta il momento in cui ho lasciato i colori rossoneri per intraprendere un altro percorso. Adesso però sono riuscito a tornare e credo che questo sia un segno”.

Sulle spalle avrà il numero 8 appartenuto in passato al suo idolo, Gennaro Gattuso: “Ho scelto la 8 perché è significativa per un centrocampista ma soprattutto poiché è appartenuta a Gattuso che ha fatto la storia del Milan. L’ho chiamato e lui mi ha risposto da mister dicendomi che non avrei nemmeno dovuto chiedergli di poterla prendere e di spaccare tutto con quel numero addosso”. Il classe 2000 ex Brescia ha poi speso parole di grande di stima anche per il Direttore Tecnico Rossonero Paolo Maldini: “Da piccolo lo ammiravo e aspiravo al massimo a fare una foto con lui. Ora addirittura posso lavorarci assieme. Fa un effetto bellissimo e simbolico essere al suo fianco”. Al Milan Tonali troverà un gruppo giovane ma già affiatato e la voglia di fare bene è tanta: “La squadra è giovane ma ha già dimostrato di essere un grande gruppo. C’è tanta voglia di fare e creare. Le occasioni non mancheranno e bisognerà saperle cogliere al volo”. Tra i compiti del talento lodigiano ci sarà anche quello di servire palloni invitanti a Zlatan Ibrahimovic ma Tonali non ha nessun timore: “Sarà bellissimo giocare con lui e magari anche più semplice servirgli assist visto che non sbaglia mai”. La chiosa è una promessa ai tifosi: ““Insieme possiamo fare tutto, anche le cose impossibili. Questo Milan riuscirà a farle".