Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
9 gen 2022

Milan, Theo Hernandez: "Rinnovo? Siamo molto vicini. Qui sto bene"

Il francese ha parlato dopo il successo a spese del Venezia

9 gen 2022
matteo airoldi
Sport
A destra Theo Hernandez (ANSA)
A destra Theo Hernandez (ANSA)
A destra Theo Hernandez (ANSA)
A destra Theo Hernandez (ANSA)

Milano, 9 gennaio 2022 – Con la doppietta messa a segno oggi nel 3-0 contro il Venezia, Theo Hernandez è stato l’indiscusso protagonista del match del Penzo. L’ultima di tante gemme inanellate da quando è in rossonero, che lo hanno fatto finire nel mirino di mercato delle big di tutta Europa. Hernandez è però legato al Milan da un contratto in scadenza nel 2024, che le parti starebbero cercando di rinnovare. Il rinnovo non sarebbe peraltro troppo lontano, come fatto intuire nei giorni scorsi da Maldini e come ribadito quest’oggi a fine partita, ai microfoni di Sky, dallo stesso Theo Hernandez che al Penzo ha anche indossato la fascia da capitano: “Stiamo parlando e siamo a un buon punto. Qui sono felice sin dal primo giorno. Lavoro tutti i giorni per diventare il migliore e anche Maldini mi sta dando una grossa mano”. Chiari anche gli obbiettivi stagionali: “Dobbiamo vincere più partite possibili e mettere grande pressione all’Inter”.

Botman più lontano

La dirigenza rossonera, nel frattempo, lavora non solo ai rinnovi ma anche per trovare un innesto di qualità al centro della difesa per sopperire all’assenza di Kjaer. Questo rinforzo, come ammesso prima di Venezia-Milan dal direttore sportivo rossonero Frederic Massara, potrebbe però non essere Sven Botman, a lungo seguito dal club di via Aldo Rossi: “E’ un ottimo giocatore ma il Lille non sembra intenzionato a privarsene ora. Il mercato è comunque lungo e ci sono tante situazioni da valutare”. Difficile invece l’innesto di un attaccante: “La nostra priorita resta, dopo l’infortunio di Kjaer, un difensore centrale. Non credo ci saranno movimenti in questa zona del campo ma monitoriamo tutto anche in chiave futura e poi crediamo molto in Pellegri”.

Leggi anche - Napoli-Sampdoria 1-0, decide un'acrobazia di Petagna

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?