Stefano Pioli (ANSA)
Stefano Pioli (ANSA)

Milano, 12 febbraio 2021 – In attesa di ricominciare l’avventura in Europa League, il Milan - reduce dal successo contro Crotone -  resta concentrato sul campionato e sull’appuntamento di domani sera (calcio d'inizio alle 20.45 con diretta su DAZN) in casa dello Spezia, con l’obiettivo di centrare i tre punti che varrebbero il momentaneo mini-allungo sull’Inter: “Ci siamo preparati – ha detto mister Stefano Pioli alla vigilia – per arrivare pronti e determinati ad un appuntamento contro un avversario che all’andata ci ha creato non poche difficoltà e che in Coppa Italia ha eliminato Roma e Napoli. Sarà una partita difficile perché lo Spezia gioca un buon calcio e quindi dovremo fare le giuste scelte sul piano sul piano tattico e tecnico”. I rossoneri arrivano all’appuntamento al culmine di una settimana di buon lavoro e con un’infermeria sempre più vuota: “Abbiamo passato una buona settimana. La squadra sta bene, a parte Maldini e Diaz. Adesso ho possibilità di scelta. Da sempre dico non sono importanti soltanto i titolari ma anche chi subentra dalla panchina”. La posta in palio è importante ma il tecnico rossonero preferisce non parlare ancora di gara decisiva: “Si parla sempre di svolta prima di una partita, ma dobbiamo pensare a noi stessi e a ogni singola gara”.

Calhanoglu titolare, le parole di Gazidis e il capitolo i rinnovi

Contro i liguri ci sarà il ritorno dal 1’ di Hakan Calhanoglu: “Sì, Hakan giocherà dall’inizio” Sulla sinistra, invece, Pioli preferisce non sciogliere il rebus: “Sarà ballottaggio tra Rebic e Leao”. Inevitabile, infine, un accenno sugli elogi che gli ha rivolto l’AD Ivan Gazidis e sulla situazione dei rinnovi, tornata prepotentemente alla ribalta in settimana: “Le parole di Gazidis mi hanno fatto molto piacere. Tra noi c’è sintonia così come con il resto del club. Il nostro rapporto è cresciuto nel tempo. Tutti remiamo nella stessa direzione perché vogliamo riportare in alto il Milan. Per quanto riguarda il capitolo rinnovi, la società si è già espressa. Siamo fiduciosi di proseguire il cammino assieme con i ragazzi che sono concentrati sul loro lavoro e sereni. Il club sta costruendo qualcosa di importante e noi vogliamo portare a casa il massimo”.

https://www.quotidiano.net/sport/calcio/mondiale-per-club-bayern-1.6012773