Paolo Scaroni (ANSA)
Paolo Scaroni (ANSA)

Milano, 30 novembre 2020 – Il rotondo successo ottenuto a spese della Fiorentina ha rilanciato la fuga in testa alla classifica del Milan e gli entusiasmi dei tifosi, estasiati da questa partenza da record dei rossoneri ma il presidente del club di via Aldo Rossi Paolo Scaroni, come ha ammesso ai microfoni di GR Parlamento su Radio Rai, preferisce tenere i piedi per terra: “Non mi spingerei così in avanti. Siamo sulla buona strada ma manca ancora tantissimo. Tra l’altro nel budget non sono stati inseriti né lo scudetto né l’accesso in Champions. Chiaro però che se arrivassero sarei contento. Stiamo vivendo una fantastica emozione. Essere al primo posto è bellissimo ma non dobbiamo farci prendere dall’ebbrezza”.

Il rinnovo di Donnarumma e gli elogi per Ibra

Scaroni ha poi confermato che le possibilità di permanenza in rossonero di Gianluigi Donnarumma sono alte: “Mi ha fatto molto piacere sentirgli dire pubblicamente che ama il Milan. Questo amore è assolutamente contraccambiato e quando ci si ama in questa maniera ci sono le condizioni per proseguire il cammino assieme”. Parole di grande elogio, infine, anche per Zlatan Ibrahimovic: “Ibra è più di un calciatore, è un’icona, un personaggio unico nel calcio. Il fatto di continuare a vincere anche in sua assenza è straordinario, ma non vedo l’ora che rientri perché sono sicuro che con lui miglioreremo ulteriormente”.

Leggi anche - Italia-Russia 70-66. Super Tessitori nelle qualificazioni agli Europei 2022