Romagnoli (ANSA)
Romagnoli (ANSA)

Milano, 22 luglio 2020 – Il Milan è uscito dal Mapei Stadium di Reggio Emilia con in dote non solo con le buone notizie dell’aritmetica conquista di un pass per la prossima Europa League e della conferma di mister Stefano Pioli fino al 2022, ma anche con una situazione infortunati piuttosto preoccupante soprattutto per ciò che concerne il reparto difensivo: l’infortunio muscolare rimediato al 10° del primo tempo da Alessio Romagnoli si è infatti rivelato più grave del previsto.

Il capitano rossonero, stando a quanto riscontrato a seguito degli esami di controllo a cui si è sottoposto in queste ultime ore e rivelato dall’ANSA, ha rimediato una "lesione distrattiva del gastrocnemio mediale del polpaccio destro" che lo costringerà di fatto a chiudere anzitempo la stagione. Come detto quindi nelle prossime partite per mister Stefano Pioli si preannuncia una vera propria situazione emergenziale nel pacchetto dei centrali difensivi, visti anche l’infortunio che a messo fuorigioco fino alla prossima stagione Leo Duarte e l’affaticamento muscolare patito da Simon Kjaer, in forse per il match di venerdì contro l’Atalanta.