Raiola (ANSA)
Raiola (ANSA)

Milano, 18 novembre 2021 – In casa Milan si continua a lavorare non solo sul campo – dove la squadra si è ritrovata a ranghi pressoché completi per preparare la gara di sabato contro la Fiorentina – ma anche dietro le scrivanie: tra le questioni più calde che sta affrontando la dirigenza rossonera c’è senza dubbio quella legata ai rinnovi dei contratti che andranno a scadenza tra pochi mesi. Sembra sempre più difficile la permanenza in rossonero di Franck Kessié – conteso dalle big d’Europa – mentre per Alessio Romagnoli, che non ha mai nascosto la sua voglia di restare, potrebbe essersi aperto uno spiraglio. Il club rossonero offre al suo capitano un’offerta a ribasso rispetto ai circa sei milioni percepiti al momento e oggi c’è stato un incontro con l’agente del giocatore, Mino Raiola, che ai microfoni di Milannews.it non ha comunque escluso una permanenza di Romagnoli a Milanello: “Preferisco non parlare delle trattative ma tutto è possibile”. Discorso analogo per un altro suo assistito di lusso, Zlatan Ibrahimovic: “Ha voglia di andare al Mondiale, è sempre lo stesso e quindi anche per lui tutto è possibile. Per Romagnoli saranno decisive probabilmente le prossime settimane e soprattutto l’eventuale disponibilità del giocatore di ridursi l’ingaggio, mentre i discorsi per Ibra saranno probabilmente rimandati ai primi mesi del nuovo anno.
 

Vicini i rinnovi di Pioli e Leao


Mentre i discorsi per i rinnovi dell’ivoriano, del capitano e dello svedese sono ancora in alto mare, quelli per la permanenza in rossonero di mister Stefano Pioli e Rafael Leao sembrano decisamente vicini a una felice conclusione: in queste ore è tornato a Milano, dopo aver concluso parte delle cure contro il cancro, l’Amministratore Delegato Milanista Ivan Gazidis che presumibilmente la prossima settimana firmerà il rinnovo del tecnico rossonero che si legherà al Milan per altri due anni. Vicina poi, come detto, anche la firma dell’attaccante portoghese, vera sorpresa rossonera in questo primo scorcio di stagione in cui è letteralmente esploso trascinando la squadra a suon di gol e giocate. Per lui è pronto un contratto fino al 2026 da circa 4 milioni a stagione. Il Milan, insomma, pensa sì alla Fiorentina ma accelera guardand0o soprattutto a un futuro che dovrà essere a forti tinte rossonere.

Leggi anche - Eurolega, Olimpia Milano travolta a Kazan: finisce 97-71