18 mar 2022

Milan, Pioli: "Contro il Cagliari servono intensità e qualità. Diaz e Tonali da valutare"

Le parole del tecnico rossonero alla vigilia del match in casa degli isolani

matteo airoldi
Sport
Pioli (ANSA)
Stefano Pioli (Ansa)

Milano, 18 marzo 2022 – Con il destino nelle proprie mani dopo il successo sull’Empoli e il pareggio dell’Inter, il Milan si prepara al delicato impegno di domani sera in casa del Cagliari (calcio d’inizio alle 20.45 e diretta su DAZN) con l’obbiettivo di portare a casa tre punti e allungare in vetta alla classifica: “Mancano ancora nove partite e abbiamo un punto di vantaggio virtuale sull’Inter, tre sul Napoli e sette sulla Juve. I giochi sono aperti per tutti e dobbiamo pensare esclusivamente a domani. In questo momento del campionato tutti hanno grandi motivazioni e grandi obbiettivi – ha spiegato alla vigilia Stefano Pioli –. Anche noi e il Cagliari. Bisogna stare attenti a tutto e prepararti bene per mettere in campo una prestazione di qualità e intensità perché i rossoblu sono una squadra che gioca un calcio aggressivo”. Tra i principali pericoli isolani c’è sicuramente Leonardo Pavoletti: “E’ un giocatore d’area in una squadra che gioca in un ottimo calcio offensivo. Bisognerà prestare grande attenzione” I rossoneri all’appuntamento ci arrivano però in ottima forma: “Questa settimana abbiamo lavorato bene e al completo, senza parlare di classifica, ma ho visto attenzione e partecipazione dei ragazzi. Ho visto una squadra concentrata, sta bene soprattutto di testa e ciò che conta è soprattutto la partita di domani”.

I secondi tempi, i gol e i singoli

Rispetto al recente passato, i rossoneri faticano un po’ di più in zona gol e nei secondi tempi, aspetti da migliorare: “In fase di non possesso stiamo facendo vedere grande solidità. Non segniamo molto ma abbiamo giocatori che possono farlo. Tutti i particolari fanno la differenza quando i giochi sono aperti. Dobbiamo stare attenti a ogni aspetto, compreso quello del fare gol. Sui cali nei secondi tempi stiamo lavorando. Contro l’Empoli abbiamo sbagliato qualcosa in fase di gestione della partita anche se poi Maignan ha fatto una parata sola. Dobbiamo comunque cercare sempre di essere pericolosi”. Sguardo poi ai singoli, con Tonali – che in settimana ha avuto un attacco febbrile – e Diaz che potrebbero essere in forse: “Valuteremo oggi Tonali e Diaz che ha avuto una botta mentre Giroud sta bene”. Sta bene anche Zlatan Ibrahimovic, pronto a ricavarsi spazi sempre più importanti: “Sta sempre meglio e il suo minutaggio è aumentato. Vedremo domani che scelte fare. Convocato in nazionale? Se se la sente fa bene ad andarci”.

Leggi anche - Serie A, 30° giornata: probabili formazioni e orari tv

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?