Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
12 feb 2022

Milan, Pioli: "Samp esame importante. Rinnovo di Theo? Ottimo segnale"

Il tecnico rossonero ha parlato alla vigilia del match contro i blucerchiati

12 feb 2022
matteo airoldi
Sport
Pioli (ANSA)
Pioli (ANSA)
Pioli (ANSA)
Pioli (ANSA)

Milano, 12 febbraio 2022 – Morale molto alto in casa del Milan dopo il successo nel derby e quello in Coppa Italia contro la Lazio. L’imperativo, però, adesso è “vietato fermarsi” e già domani contro la Samp (calcio d’inizio alle 12.30 con diretta su Dazn) i rossoneri sono chiamati a portare a casa altri tre punti importanti per tenere il passo dell’Inter: “Domani – spiega mister Stefano Pioli – abbiamo l’occasione per superare quanto fatto lo scorso anno e quindi dovremo avere grande concentrazione e voglia di vincere”. Dall’altra parte una Sampdoria cresciuta con il ritorno in panchina dell’ex rossonero Giampaolo: “Sarà molto motivato perché ha tutte le intenzioni di risollevare una grande squadra. Ha già lasciato un’impronta nel gioco della Samp che vuole palleggiare. Ha qualità offensive e buoni giocatori”. La pressione e il sentirsi sotto esame non fa comunque paura ai rossoneri: “E’ giusto sentirsi sotto esame. Ogni esame deve essere sempre il più difficile. A noi non interessa ciò che dicono fuori, a noi interessa prepararci sempre al meglio. Pensiamo alla partita di domani che sarà un esame difficile”.

La consapevolezza e il rinnovo di Theo Hernandez

Quel che è certo è che il tecnico ha grande fiducia nella consapevolezza acquistata dai suoi ragazzi, sempre più maturi: “Al di là dei risultati delle altre e del nostro con la Samp, la squadra è molto più matura e consapevole rispetto all’anno scorso. Credo sia normale sia così. La squadra è molto giovane che è cresciuta con le esperienze fatte. I ragazzi conoscono l’importanza di ogni partita da qui a fine stagione ma quella che conta di più è quella di domani”. Inevitabile, poi, una parentesi dedicata al rinnovo di Theo Hernandez annunciato ieri: “E’ un bellissimo segnale di un club che guarda a presente e futuro. Le parti hanno voluto fortemente questo rinnovo che è un segnale molto importante per tutto l’ambiente. Giocatori che sentono questo senso di appartenenza sono il simbolo di un percorso può dare stabilità a una società che vuole tornare ai massimi livelli". Il tecnico rossonero ha poi speso parole di elogio per Olivier Giroud che sta sostituendo egregiamente Zlatan Ibrahimovic che ne avrà per qualche altra settimana: “Olivier sta bene fisicamente e mentalmente ma è importante che tutta la squadra continui ad esprimere un gioco offensivo. Zlatan ha lavorato a parte e ci sarà da aspettarlo ancora un po’”.

Leggi anche - Napoli-Inter 1-1, Dzeko risponde a Insigne

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?