Stefano Pioli (ANSA)
Stefano Pioli (ANSA)

Milano, 30 agosto 2020 – Mister Stefano Pioli si appresta a cominciare la sua seconda stagione sulla panchina del Milan e oggi ha parlato in conferenza stampa proprio dei propositi per questa nuova annata sportiva cominciata da pochi giorni: “Dal punto di vista della classifica ripartiremo da zero ma non dobbiamo dimenticare quello che abbiamo costruito assieme: una filosofia di gioco, le idee e la voglia di stare assieme a Milanello per crescere e migliorare. Siamo una squadra giovane che sta assieme da poco e quindi dobbiamo gettare le basi”. La nuova stagione, insomma, parte sotto i migliori auspici anche per quanto fatto in questi ultimi mesi: “L’esperienza degli ultimi mesi mi ha favorito. Adesso conosco la squadra e questo mi può aiutare perché so che i giocatori mi possono dare tanto e lo stesso vale per me. Dobbiamo sfruttare questo vantaggio. Questa è stata un’estate particolare perché abbiamo avuto poco tempo per preparare la nuova stagione e dobbiamo sfruttare appieno quello che abbiamo”.

Anche con le altre componenti della società il feeling e molto buono: “C’è grande sintonia. La società sta lavorando molto duramente per rinforzare la squadra. Il mercato purtroppo ma c’è grande condivisione di intenti e in questi casi ci si augura di poter lavorare al meglio”. Sul mercato l’obiettivo principale è quello di aumentare il numero di potenziali titolari: “E’ importante averne il più possibile, non 12 o 13 ma anche 17/18 perché soprattutto se arriveremo ai gironi di Europa League sarà fondamentale avere una rosa completa. Sarà una stagione impegnativa ed è naturale volere giocatori forti per alzare il livello della squadra”.

Infine Pioli non si è nascosto alzando l’asticella degli obiettivi stagionali fino alla conquista di un posto in Champions League: “Mi pare normale che i tifosi ci chiedano di tornare in Champions, competizione che il Milan non raggiunge da troppo tempo. Per questo motivo sarà fondamentale lavorare e partire bene per acquisire consapevolezza e migliorare il piazzamento dello scorso anno”.