Pellegri (ANSA)
Pellegri (ANSA)

Milano, 24 agosto 2021 – Messi in cascina i primi tre punti della stagione conquistati contro la Sampdoria, in casa Milan il mercato è subito tornato al centro dell’attenzione visto che questa settimana la sessione estiva entra nel suo rush finale. Il prossimo innesto dei rossoneri sarà Pietro Pellegri che già ieri sera era a Marassi per assistere al match dei suoi nuovi compagni. Oggi l’attaccante classe 2001 si è invece trasferito a Milano per compiere tutto l’iter delle visite mediche e di idoneità, mentre domani metterà la firma sul contratto che lo legherà ai rossoneri. Pellegri, che come anticipato da Sky Sport prenderà la casacca numero 64, arriva dal Monaco – dove negli ultimi tre anni e mezzo ha faticato a trovare spazi anche a causa di problemi fisici – con la formula del prestito con diritto di riscatto che però può diventare obbligo a determinate condizioni che permetterebbero ai monegaschi di incassare una cifra complessiva vicina ai 7 milioni di euro, alla quale si aggiunge una percentuale su una futura rivendita del giocatore.
 

Bakayoko sempre più vicino



La dirigenza rossonera è però molto attiva per chiudere al più presto il discorso legato al ritorno a Milanello di Tiémoué Bakayoko: il Milan sta lavorando con il Chelsea per trovare l’accordo sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto. Proprio la cifra del riscatto è l’ultimo punto su cui si stanno concentrando i due club. Anche oggi c’è stato un summit a Casa Milan tra la dirigenza rossonera e l’entourage del centrocampista francese, nel quale si è discusso degli ultimi dettagli dell’affare. Nelle prossime ore è atteso l’ok definitivo dei “Blues” che per intavolare  l’operazione con la formula del prestito hanno dovuto rinnovare unilateralmente il contratto del giocatore che originariamente sarebbe scaduto nell’estate 2022. La trattativa è comunque in dirittura d’arrivo e l’esito positivo non sembra in discussione.

Leggi anche - Juventus, stop per Ramsey. Contro l'Empoli è pronto Locatelli