Pellegri (ANSA)
Pellegri (ANSA)

Milano, 25 agosto 2021 – Pietro Pellegri è un nuovo giocatore del Milan. Dopo le visite e la firma sul contratto, è infatti arrivata anche l’ufficialità dell’approdo dell’attaccante classe 2001 in rossonero con la formula del prestito con diritto di riscatto che può però trasformarsi in obbligo al verificarsi di determinate condizioni legare alle presenze in campo: “AC Milan – si legge nella nota del club di via Aldo Rossi – è lieto di annunciare di aver acquisito, a titolo temporaneo con opzione per l'acquisizione definitiva che diventa obbligo al verificarsi di determinate condizioni, il diritto alle prestazioni sportive dell'attaccante Pietro Pellegri da AS Monaco FC. Il calciatore indosserà la maglia numero 64.Nato a Genova il 17 marzo 2001, il giovane attaccante esordisce in Serie A il 22 dicembre 2016, all’età di 15 anni, in occasione della partita Torino-Genoa. Pellegri colleziona 33 presenze tra Serie A (nove), Coppa Italia (una), Ligue 1 (22) e Coppa di Francia (una), segnando complessivamente cinque reti (tre in Serie A e due in Ligue 1)”.
 

Le prime parole da rossonero di Pellegri



L’ormai ex attaccante del Monaco – che sarà presentato domani alla stampa – prima di andare a Milanello per allenarsi con i suoi nuovi compagni ha confessato ai canali ufficiali del club rossonero tutta la sua gioia per questo approdo in rossonero: “Ho sensazioni soltanto positive per essere tornato in Italia e in un grande club come il Milan. Questa per me è una grande opportunità perché credo sia una cosa spettacolare poter giocare in uno dei club più titolati al mondo. Arrivo qui con grande voglia di migliorare e imparare. Cercherò di farlo guardando due compagni importanti come Ibrahimovic e Giroud. Non vedo l’ora di cominciare e allenarmi assieme ai miei nuovi compagni”.

Leggi anche - Harry Kane zittisce le voci sul City (che vira su Ronaldo): "Resto al Tottenham"