Pietro Pellegri
Pietro Pellegri

Milano, 23 agosto 2021 - L'avventura di Pietro Pellegri al Milan sta per cominciare. Dopo l'accordo fra il Monaco e la società rossonera, trovato sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a sei milioni di euro che diventa obbligo a determinate condizioni, l'attaccante è stato autorizzato a partire per l'Italia. In serata lo sbarco nel capoluogo lombardo, dove domani l'ex Genoa sosterrà le visite mediche. "Sono felice, non vedo l'ora di iniziare questa avventura", le prime parole del classe 2001, che sarà a disposizione di Stefano Pioli a cominciare dalla gara di domenica prossima a San Siro contro il Cagliari. "Pellegri? Non è un segreto che Ibrahimovic abbia 40 anni e Giroud 35. Dobbiamo anche guardare al futuro", ha spiegato Paolo Maldini prima della sfida con la Sampdoria. 

Giovane da rilanciare

Trasferitosi nell'estate del 2018 al Monaco, che per strapparlo al Genoa e alla concorrenza (su tutte la Juventus) sborsò qualcosa come 30 milioni, rendendolo uno dei minorenni più pagati di sempre, Pellegri in Francia non è riuscito a mantenere le attese, vuoi soprattutto per i tanti problemi fisici di cui ha sofferto. Basti pensare che in quattro annate il 21enne ha collezionato appena 23 presenze, di cui però 16 nell'ultima stagione, nella quale Pellegri ha siglato una rete. Un segnale incoraggiante per il ragazzo e per il Milan, che spera di indovinare la scommessa fatta per un attaccante che, prima di lasciare il Bel paese, pareva destinato a tutt'altra carriera. 

Leggi anche: Donnarumma messo in panchina