Cutrone decisivo contro il Parma
Cutrone decisivo contro il Parma

Milano, 2 dicembre 2018 - Il Milan e il suo carattere: l'emergenza non ferma la squadra di Gattuso che dopo il buon pareggio contro la Lazio batte anche il Parma sorpresa del campionato. Una vittoria arrivata in rimonta dopo una partita molto equilibrata, in cui i rossoneri sono stati bravi a sfruttare gli episodi chiave del match.

La partita si è decisa nella ripresa, dopo che nel primo tempo il Parma aveva trovato buoni ritmi in mezzo al campo grazie anche alla superiorità numerica creata isolando l'ex di giornata José Mauri, schierato al posto di Borini ma non in forma come nella precedente partita di Europa League. Entrambe le squadre hanno dato il meglio quando riuscivano ad allungare le difese avversarie, con gli attacchi alla profondità di Cutrone da una parte e quelli meno efficaci di Gervinho dall'altra.

I gol però sono arrivati nel secondo tempo, la parte più divertente dell'incontro. Avanti il Parma con il gol di Roberto Inglese: calcio d'angolo di Scozzarella e colpo di testa vincente da parte del centravanti del Parma che anticipa tutti e batte Donnarumma trovando un altro gol in trasferta dopo quello segnato al Torino prima della pausa.

Immediata però la reazione del Milan, soprattutto perché in attacco Cutrone continua a fare il suo: una palla mal rinviata dalla difesa diventa buona per il centravanti dell'Under 21 che con una splendida coordinazione ha trovato il gol dell'1-1.

La partita è stata decisa da un episodio visto dal var: un netto fallo di mano di Bastoni non era stato ravvisato né da Calvarese, né dai calciatori del Milan che non avevano protestato, ma al replay è evidente l'infrazione di gioco. E dal dischetto la garanzia Kessié non ha fallito, portando un successo che fa volare il Milan momentaneamente in zona Champions League.