Paquetà (ANSA)
Paquetà (ANSA)

Milano, 5 luglio 2020 – Il gol ancora manca, ma le ultime prestazioni più che confortanti contro Spal e soprattutto Lazio hanno riconsegnato a mister Stefano Pioli un Lucas Paquetà decisamente ritrovato dopo un avvio di stagione in salita. Una rinascita dettata anche dalla fiducia riposta in lui dall’ambiente rossonero, come ha spiegato il brasiliano in un’intervista concessa a Sky Sport: “Questo sono io, il Paquetà che avete visto in Brasile. Adesso sono molto più tranquillo nel lavorare perché sento tanta fiducia da parte del mister, dello staff e dei compagni. Sono concentrato su ogni partita e penso a dare il massimo. La fiducia è molto importante per un giocatore. In Brasile ne avevo tanta e qui la sto riconquistando. Questo fa la differenza”.

Il livello di fiducia è però molto alto all’interno di tutto il gruppo dopo la vittoria a spese della Lazio: “Battere la Lazio – prosegue Paquetà – è stato speciale perché erano diversi anni che il Milan non dava tre gol di scarto ai biancocelesti. Siamo molto contenti della nostra partita e speriamo di continuare su questa strada”. I rossoneri adesso sono concentrati sul big match di martedì contro la Juventus. Fare il colpaccio secondo il brasiliano non è impossibile anche perché adesso il Milan ha ritrovato un’arma in più del calibro di Zlatan Ibrahimovic: “Ora dobbiamo pensare soltanto all’impegno contro la Juventus. Abbiamo fatto una grande partita in Coppa Italia contro di loro e abbiamo la possibilità di batterli anche perché è tornato Ibra che è troppo importante. Abbiamo fiducia e pensiamo di poter vincere anche questa partita”.