Olympiacos-Milan, il gol del 3-1 (LaPresse)
Olympiacos-Milan, il gol del 3-1 (LaPresse)

Atene, 13 dicembre 2018 - L'avventura del Milan in Europa League finisce prima del previsto (rivivi qui la diretta testuale): un ko fatale ad Atene arrivato con la combinazione di gol che toglie ai rossoneri l'opportunità di giocarsi i sedicesimi di finale. Sarebbe bastato perdere con un gol di scarto o addirittura due se se ne fossero segnati altrettanti e invece tutto si è concluso con un secondo tempo infausto in cui sono stati maggiori i momenti di sofferenza rispetto al solo acuto del gol del momentaneo 2-1.

Dopo un primo tempo senza particolari sussulti, la differenza l'ha fatta nella ripresa: l'Olympiacos ha tirato fuori gli artigli, sospinto anche da un pubblico che aveva un calore unico. La partita cambia quando l'Olympiacos segna il gol del vantaggio: situazione confusionaria in area di rigore con Reina spiazzato e la deviazione di testa a porta vuota da parte di Cissé che avvicina pericolosamente i greci al passaggio del turno.

Non passa molto da lì al raddoppio: un tiro di Guilherme dalla distanza viene deviato dal piede di Zapata che regala al pallone una traiettoria imparabile per Reina, scavalcato e battuto. A quel punto il Milan è costretto immediatamente a reagire e trova in fretta il gol che lo rimette sui binari della qualificazione: un calcio d'angolo viene trasformato in gol proprio da Zapata che colpisce di testa e probabilmente anche con la mano prima di battere José Sà.

Olympiacos di nuovo fuori dall'Europa League ma la partita non è finita: nel finale di gara arriva anche il 3-1 per un calcio di rigore davvero troppo generoso concesso per una trattenuta di Abate su Torosidis. Dal dischetto va Fortounis che segna il gol qualificazione.

Il finale del Milan è drammatico per emozioni e qualità tecnica. Non arriva il 3-2 che non avrebbe evitato la sconfitta ma l'eliminazione, arrivata invece in un girone in cui passare come primi non sembrava impossibile. Tutto da rifare, un passo indietro rispetto all'anno scorso in cui almeno fu una big come l'Arsenal a porre fine al cammino rossonero.

Il tabellino

OLYMPIACOS- MILAN 3-1

Reti: 60' Cissè (O), 70' aut. Zapata (M), 72' Zapata (M), 80' rig. Fortounis (O).

Olympiacos (4-2-3-1): Josè Sà: Elabdellaoui, Cissè, Vukovic, Koutris; Camara (80' Torosidis), Guilherme; Fetfatzidis (68' Natcho), Fortounis, Podence (85' Bouchalakis); Guerrero. A disposizione: Gianniotis, Vrousai, Tsimikas, Roderick. All.: Martins.

Milan (4-4-2): Reina; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez (85' Halilovic); Castillejo, Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Cutrone (79' Laxalt), Higuain. A disposizione: G. Donnarumma, Mauri, Bertolacci, Musacchio, Simic. All.: Gattuso. Arbitro: Bastien (Fra).

Note: ammoniti Calhanoglu (M), Koutris (O), Bakayoko (M), Camara (O), Reina (M), Cissè (O), Abate (M), Guerrero (O).