Scaroni (ANSA)
Scaroni (ANSA)

Milano, 15 febbraio 2021 – La pesante sconfitta con lo Spezia, unita al successo dell’Inter sulla Lazio, è costata al Milan, dopo mesi trascorsi in vetta in solitaria, il sorpasso da parte dei cugini nerazzurri ma non ha gettato nello sconforto l’ambiente rossonero come ha spiegato oggi ai microfoni di Radio Rai il presidente del club di via Aldo Rossi, Paolo Scaroni: “Al Milan siamo abituati a non esaltarci quando siamo al primo posto e a non demordere quando siamo secondi. A Milanello c’è un clima ottimo e non temo un abbattimento generale. La partita con lo Spezia è stata comunque una sorpresa per tutti. Guardiamo avanti cercando di fare sempre meglio”. Ora la concentrazione è quindi già tutta focalizzata sui prossimi impegni contro Stella Rossa e Inter: “Andremo a Belgrado e poi ci sarà la sfida all’Inter. Teniamo molto all’Europa League e poi arriverà il derby che sarà un altro momento fondamentale. Questa settimana ci dirà molto sul futuro. Il campionato è bello come non mai ed è divertente vedere una classifica così serrata. Inter, Milan e Juve sembrerebbero le favorite ma non sono escluse sorprese”.
 

Rebic recuperato. Diaz lavora ancora a parte

La squadra nel frattempo è tornata al lavoro con una piacevole sorpresa per mister Stefano Pioli: assieme al gruppo ha infatti lavorato anche Ante Rebic che ha quindi smaltito il leggero problema al tendine rotuleo che gli ha impedito pochi giorni fa di prendere parte alla sfida contro lo Spezia e sarà disponibile già per la gara di giovedì a Belgrado. Non lontano dal rientro anche Brahim Diaz che ha lavorato però ancora a parte e potrebbe tornare disponibile dopo il derby.

Leggi anche - Liverpool, Klopp: "Pausa? Momento difficile, ma non ne ho bisogno"