Il MIlan al lavoro (LaPresse)
Il MIlan al lavoro (LaPresse)

Milano, 14 maggio 2019 – Dopo ben due giorni di relax concessi da mister Gennaro Gattuso, i giocatori del Milan si sono ritrovati questa mattina in quel di Milanello per la ripresa degli allenamenti in vista della gara di domenica pomeriggio (si gioca alle 18) contro il Frosinone, un altro crocevia della stagione dei rossoneri che devono assolutamente battere i ciociari, già retrocessi, e sperare in un “favore” della Juventus, impegnata nel posticipo contro l’Atalanta, per agganciare i nerazzurri in classifica e tornare quarti. Oggi gli uomini di Gattuso si sono concentrati in un primo tempo su lavori di potenziamento degli arti inferiori e rapidità e poi hanno chiuso la seduta con alcune esercitazioni tecniche e la consueta “partitella” finale. Domani a Milanello è previsto un programma di lavoro analogo con una sola sessione di lavoro al mattino.

Dalla Spagna intanto rimbalzano nuove voci sul futuro del portoghese André Silva: il Siviglia, infatti, sarebbe intenzionato a non riscattare a fine stagione l’attaccante classe 1995 e a rispedirlo alla base rossonera. Difficile però pensare che l’ex Porto, che pochi giorni fa è stato duramente criticato dal presidente del club andaluso, possa restare alla corte del Milan che dovrebbe quindi cercargli una nuova sostituzione. Il destino di Gennaro Gattuso, soprattutto in caso di qualificazione dei rossoneri alla prossima Champions League, non sembrerebbe invece così segnato. Stando ad alcuni rumors di mercato che si sono diffusi in questi ultimi giorni, infatti, Gattuso godrebbe del pieno appoggio della squadra e potrebbe quindi restare a Milanello per almeno un altro anno. Per capire quale sarà il futuro del tecnico calabrese bisognerà però aspettare la fine del campionato.