Messias (ANSA)
Messias (ANSA)

Milano, 1 settembre 2021 – Junior Messias ultimo acquisto della scoppiettante campagna di calciomercato estiva del Milan, arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Crotone – ha affidato proprio oggi ai canali ufficiali del club le sue prime sensazioni da giocatore rossonero: “Quando ho visto la scritta Milan, mi sono davvero emozionato. E’ la squadra del mio cuore, per cui ho sempre tifato e per questo sono molto felice”. Alle spalle una storia molto particolare, che lo ha visto anche vestire i panni del fattorino e giocare soltanto per passione: “A un certo punto giocavo solo per puro divertimento. Non pensavo più di poter arrivare a questo livello. Quando giocavo nei campionati dilettantistici, nei due mesi in cui si scendeva in campo facevo anche il fattorino. Un lavoro che mi ha fatto capire i veri valori della vita”.

Il lavoro, Ibra e Giroud

A spingerlo così in alto e a raggiungere questo sogno è stato però anche il fatto di non aver mai mollato e aver lavorato sodo in allenamento e non solo, tenendo come "Stella Polare" la qualità dell’umiltà: “Se sono arrivato fin qui è perché ho sempre lavorato tanto e fatto grandi sacrifici. Quando arrivi a questi livelli devi dimostrare tutto e farlo per te stesso e per la squadra. La mia forza è l’umiltà e il lavoro per il gruppo. Ci vogliono sacrificio e ci vuole lavoro. Non pensavo di arrivare così in alto, però, stagione dopo stagione, lavoravo per giocare in Eccellenza e quando sono arrivato in Serie B lavoravo per quella categoria. I sogni si avverano, basta crederci”. Al Milan avrà il compito di servire due campioni come Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud: “Zlatan è un giocatore straordinario. Giocare con lui e Giroud è più semplice perché ti fanno capire che quando serve la buttano dentro”. La chiosa è dedicata ai campioni del passato rossonero e alle potenzialità della squadra: “Al Milan sono passati tanti campioni, brasiliani e non solo, che sono miei idoli. La squadra è fatta bene, gioca bene ed è allenata bene. Credo che riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi".