Gianluigi Donnarumma (Ansa)
Gianluigi Donnarumma (Ansa)

Milano, 25 maggio 2021 – Repentino cambio di strategia sul mercato per il Milan che, a meno di quarantotto ore dalla riconquista di un posto in Champions League, sceglie di non aspettare più una risposta alla proposta di prolungamento di contratto sottoposta a Gianluigi Donnarumma e vira con decisione su Mike Maignan, estremo difensore classe 1995 e fresco vincitore del titolo di Ligue 1, conquistato difendendo la porta del Lille (per lui soltanto 37 reti subite in 42 presente totali in stagione). Maignan è già arrivato a Milano nella tarda serata di ieri e quest’oggi si sottoporrà alle visite mediche di rito prima di apporre la sua firma su un contratto che lo legherà ai rossoneri per le prossime cinque stagioni, nelle quali guadagnerà circa 3 milioni all’anno. Intesa trovata anche il tra il Milan e il Lille che dalla cessione di Maignan ricaverà una cifra di poco superiore ai 15 milioni da reinvestire sul mercato.

MIke Maignan (ANSA)

Donnarumma al passo d'addio

L’arrivo in rossonero di Maignan sancisce di fatto l’addio di Gianluigi Donnarumma che da tempo trattava il rinnovo di contratto con il club rossonero. La distanza tra gli 8 milioni stagionali messi sul piatto dal club rossonero e i 10 chiesti dall’entourage del giocatore si è quindi rivelata incolmabile e così è arrivato il cambio di passo del Milan che ha scelto di non scendere a ulteriori compromessi e in poche in settimane si è assicurato Maignan, portiere di assoluto valore e dall'indiscusso avvenire.

Donnarumma potrà invece accasarsi altrove a parametro zero dopo sei stagioni trascorse in rossonero (a farlo esordire in Serie A a soli 16 anni, dopo la trafila nel settore giovanile rossonero, fu Sinisa Mihajlovic nel 2015-2016) e una Supercoppa messa in bacheca: su di lui è quindi probabile che si scatenerà a breve un’asta che avrà come regista dell’operazione Mino Raiola, potente agente del giocatore, sul quale è forte l’interesse di top club come Juventus e Barcellona che non hanno però ancora mosso passi concreti.

Leggi anche - Milan, Gazidis: "La Champions è il primo passo di un percorso ambizioso"