Maignan (ANSA)
Maignan (ANSA)

Milano, 22 novembre 2021 – A pochi giorni di distanza dal primo ko in campionato, il Milan può tornare a sorridere: Mike Maignan è infatti tornato oggi ad allenarsi sui campi di Milanello assieme ai preparatori dei portieri rossoneri. Un traguardo in aspettato fino a poche settimane fa, quando l’estremo difensore francese si è operato al legamento del polso sinistro. La prognosi iniziale, infatti, parlava di almeno dieci settimane di stop forzato per Maignan. Se il recuperò procederà per il meglio e senza, però, il portiere milanista potrebbe decisamente bruciare le tappe e rientrare in campo prima della fine del 2021: difficile, se non impossibile, vederlo in campo domenica prossima contro il Sassuolo e mercoledì 1 dicembre contro il Genoa; qualche speranza in più sembra esserci invece per la sfida del 4 dicembre contro la Salernitana o, nella peggiore delle ipotesi, nel match a Udine dell'11 dicembre. Quel che è certo è che Maignan vuole al più presto riprendersi il suo posto tra i pali della porta rossonera.

Suggestione Renato Sanches per il centrocampo

In casa rossonera, nel frattempo si pensa anche al mercato in vista di gennaio. Con la possibilità sempre più concreta che non rinnovi Kessié – che a gennaio dovrebbe comunque essere impegnato in coppa d’Africa come Bennacer –, la dirigenza del Milan si sta guardando attorno e il nome che sembra più caldo è quello del portoghese Renato Sanches, che lo scorso anno ben figuro con il Lille – suo attuale club – contro i rossoneri. Strapparlo al club transalpino non sarà di certo facile, perché il Lille è notoriamente una bottega dai prezzi cari, ma è stato lo stesso centrocampista nativo di Amadora, attraverso l’Equipe, ad aprire a un possibile trasferimento in rossonero: “Il Milan, come l’Arsenal, potrebbe essere interessato a me. E’ un grande club, ha storia e classe. Andare via a gennaio? Sono pronto. Se arriva la giusta offerta, vedremo”.

Leggi anche - Basket Serie A: Milano e Virtus rulli compressori. Trento quarta, Pesaro sorride