Leao, attaccante del Milan (Ansa)
Leao, attaccante del Milan (Ansa)

Milano, 2 luglio 2020 – I gol siglati dopo essere subentrato a partita in corso contro Roma e Spal hanno prepotentemente rilanciato le ambizioni europee del Milan e le quotazioni in rossonero di Rafael Leao che ora punta a giocarsi le sue chances per conquistarsi un posto di primo piano nell’attacco rossonero. Una crescita che è figlia anche della fiducia che l’attaccante portoghese ha sentito da parte di allenatore e compagni come ha spiegato lui stesso a Milan TV: “Sento grande fiducia da parte del mister e di tutta la squadra e questo rende molto più facile il gioco”.

Adesso la testa è rivolta alla partita di sabato contro la Lazio: “La Lazio è una squadra molto forte e dotata di ottimi giocatori ma anche noi lo siamo e faremo di tutto per vincere questa partita”. L’obiettivo, quindi, è quello di portare a casa i tre punti che potrebbero essere fondamentali nella corsa ad un posto in Europa, che è comunque ancora lunga: “In queste ultime tre gare abbiamo fatto bene. Peccato per il pareggio contro la Spal perché abbiamo creato tanto ma non abbiamo concretizzato. Il calcio è così. Mancano ancora nove partite che per noi saranno tutte finali. Per noi è davvero troppo importante tornare in Europa”. In chiusura poi Leao ha speso parole molto positive per Alexis Saelemakers – apparso in grande crescita e fresco di riscatto definitivo (ha firmato un contratto fino al 2024 con il Milan) – e Zlatan Ibrahimovic, compagno di reparto con cui ha sempre avuto un ottimo feeling: “Sono felice per il riscatto definitivo di Saelemaekers. A lui sono molto legato anche perché in campo ci troviamo bene. Ibra è un compagno molto importante. Cerco di stargli vicino per imparare il più possibile e lui mi motiva sempre”.