28 gen 2022

Milan, ufficiale l'ingaggio di Lazetic

L'attaccante serbo arriva al posto di Pietro Pellegri

matteo airoldi
Sport
Il nuovo acquisto del MIlan Marko Lazetic (foto Milanlive.it)
Il nuovo acquisto del MIlan Marko Lazetic (foto Milanlive.it)

Milano, 27 gennaio 2022 – Adesso ci sono anche i crismi dell’ufficialità: Marko Lazetic è un nuovo giocatore del Milan. Il club rossonero ha infatti perfezionato gli ultimi dettagli e acquistato a titolo definitivo l’attaccante classe 2004 dalla Stella Rossa Belgrado per una cifra di poco inferiore ai 5 milioni di euro. L’annuncio dell’ingaggio del giocatore, che viene descritto come un prospetto dal roseo avvenire, è stato dato dallo stesso Milan che ha fatto sapere che Lazetic si è legato al Milan fino al 2026 e che indosserà una maglia prestigiosa come la numero 22, in passato appartenuta a campioni del calibro di Kakà: “AC Milan comunica di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Marko Lazetic dalla Stella Rossa Belgrado. L'attaccante serbo ha firmato un contratto con il Club rossonero fino al 30 giugno 2026. Marko, nato a Belgrado (Serbia) il 22 gennaio 2004, è cresciuto nel Settore giovanile della Stella Rossa con cui ha esordito in Prima Squadra nel novembre 2020, prima di trasferirsi in prestito al Graficar con cui ha totalizzato 14 presenze e 4 gol. Tornato alla Stella Rossa nell’estate 2021, ha collezionato 16 presenze e 1 rete nella stagione in corso”.

L’addio di Pellegri

A fare per così dire spazio in rosa a Lazetic è stato Pietro Pellegri, tornato anzitempo al Monaco con il quale il Milan non è riuscito a trovare l’accordo economico per il riscatto anticipato. L’annuncio del rientri nel Principato dell’attaccante classe 2001 – che potrebbe però presto andare in prestito al Torino – è stato dato in mattinata dal club rossonero: AC Milan comunica di aver definito con l'AS Monaco la risoluzione anticipata del prestito del calciatore Pietro Pellegri. Il Club ringrazia Pietro per l'impegno profuso e gli augura le migliori soddisfazioni per il prosieguo della sua carriera".

Leggi anche - Napoli, De Laurentiis conquistato da Spalletti: è vicino il rinnovo fino al 2024

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?