Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
25 mag 2022

Milan, Kessié si congeda: "Lo scudetto è il modo migliore per salutarsi"

L'ivoriano, in scadenza di contratto, andrà con tutta probabilità al Barcellona

25 mag 2022
matteo airoldi
Sport
Kessié (ANSA)
Kessié (ANSA)
Kessié (ANSA)
Kessié (ANSA)

Milano, 25 maggio 2022 – Il gol che ha messo in ghiaccio il successo ai danni del Sassuolo ma soprattutto a permesso al Milan di mettere le mani sul suo 19° scudetto è stato l’ultimo di Franck Kessié con la maglia rossonera. Come era ormai noto da tempo, infatti, l’ivoriano non ha trovato l’accordo per il rinnovo con il Milan e a fine stagione, dopo cinque anni nei quali ha collezionato 323 presenze e 37 gol, lascerà Milanello per accasarsi al Barcellona. Ad ufficializzare l’addio ai colori rossoneri è stato lo stesso Kessié attraverso i microfoni di Canal+ Sport Africa: “Oramai mi resta un solo mese di contratto con il Milan e il rinnovo è un qualcosa di impossibile. Quando sono arrivato l’ho fatto per sposare un progetto di cinque anni, nei quali siamo tornati in Champions e abbiamo vinto lo scudetto che credo sia il modo migliore per salutarsi”. Al posto di Kessié arriveranno in rossonero Yacine Adlì, acquistato dal Milan un anno fa e lasciato una stagione in prestito a Bordeaux ma con tutta probabilità anche Renato Sanches, in uscita dal Lille.

Il rinnovo di Leao è una priorità


Il Milan resta comunque molto attivo anche sul fronte dei rinnovi e, dopo aver blindato Theo Hernandez, punta a prolungare anche il contratto di Rafael Leao – in scadenza nel 2024 – che è stato uno dei grandi protagonisti della stagione. Il portoghese, nel dopogara del Mapei Stadium, ha ammesso di trovarsi molto bene a Milano e al Milan e le trattative tra le parti vanno avanti da tempo sulla base di un contratto da circa 5 milioni annui, quasi il triplo di quelli guadagnati ora dal giocatore. E’ lunga però la lista di squadre – alle quali si sarebbe aggiunto anche il Real – che fanno la corte al portoghese, il quale nel contratto con il Milan avrebbe una clausola rescissoria di 150 milioni e che soprattutto potrebbe trovarsi a dover pagare un’ingente somma allo Sporting Lisbona per un vecchio contenzioso. In casa Milan permane la fiducia sul fatto di trovare un accordo ma molto dipenderà anche da quando verrà concretizzato il passaggio di proprietà del club.

Leggi anche - Ibrahimovic operato al ginocchio: ritiro rimandato. Ma dovrà fermarsi 7-8 mesi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?