23 gen 2022

Milan-Juventus, Allegri: "Pari giusto". Pioli: "Prestazione attenta ma campo decisivo "

Le reazioni dopo il big match di San Siro

Juventus' Italian head coach Massimiliano Allegri reacts prior to the Italian Serie A football match between AC Milan and Juventus on January 23, 2022 at the San Siro stadium in Milan. (Photo by Alberto PIZZOLI / AFP)
Massimiliano Allegri (Ansa)

Milano, 23 gennaio 2022 – Tra Milan e Juventus è sicuramente l’Inter a godere di più. Il pareggio a reti bianche e con poche emozioni tra rossoneri e piemontesi fa infatti felice soprattutto i nerazzurri che dopo il successo contro il Venezia si portano a +4 sui cugini del Milan con ancora una gara da recuperare. Un pari che ha comunque lasciato soddisfatto Massimiliano Allegri che ha elogiato la prestazione dei suoi a fine gara ai microfoni di DAZN: “La partita di stasera era importante per chiudere bene gennaio e restare aggrappati alla zona Champions. In caso di sconfitta saremmo andati a dieci punti e sarebbe stato tutto più complicato. Chiaramente negli ultimi venticinque metri avremmo dovuto essere più lucidi perché sbagliamo un po’ la misura. Stasera anche il campo non ha concesso questo. La partita è stata bella e combattuta. Il pari è giusto. Noi abbiamo fatto un po’ meglio nel secondo tempo, mentre nel primo avremmo dovuto sfruttare meglio il campo aperto. Abbiamo incontrato un buon Milan e sono contento perché giochiamo sempre più da squadra, capendo come va gestita la palla in certi momenti”.

La soddisfazione di Pioli



Dello stesso tenore le dichiarazioni di mister Stefano Pioli che ha di fatto visto con positività il risultato finale elogiando i suoi ma non risparmiando una stoccata al terreno di San Siro e una in riferimento al passo falso con lo Spezia: “Abbiamo fatto una partita giusta anche se c’è mancato qualcosa in area di rigore. A volte siamo stati poco precisi, mentre in altre occasioni è stato il campo a non farci controllare bene il pallone e farci fare l’ultimo passaggio in maniera corretta. La squadra ha fatto comunque una prestazione attenta, energica e con forza, concedendo poco alla Juventus. Il nostro bicchiere è mezzo vuoto solo per i punti mancati contro lo Spezia. Una partita come quella di oggi, se l’altra sera avessimo fatto tre punti, avrebbe un sapore diverso”. Ora testa al derby dopo la sosta: “La squadra sa che le partite contro Juventus e Inter possono dirci molto sul nostro futuro. Se riusciremo a vincere potremo stare ancora attaccati all’Inter, altrimenti il nostro sarà un campionato molto simile a quello dello scorso anno in cui abbiamo rischiato di restare fuori dalla Champions. Dobbiamo restare concentrati e attenti. Abbiamo le nostre idee e il nostro modo di stare in campo e sappiamo che se vogliamo ottenere qualcosa di straordinario dobbiamo fare qualcosa di eccellente”.

Leggi anche - Napoli-Salernitana 4-1, terza vittoria di fila per gli azzurri

MATTEO AIROLDI

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?