Inter, Lautaro torna dopo la squalifica in Europa League (Lapresse)
Inter, Lautaro torna dopo la squalifica in Europa League (Lapresse)

Milano, 15 marzo 2019 – Il derby si avvicina (domenica 17 marzo alle 20.30) e Milan e Inter devono ricorrere alle scelte giuste per provare a vincere una partita fondamentale sia nella corsa al terzo posto, sia nella protezione della quarta posizione che potrebbe essere insidiata in caso di pareggio dal rientro di Roma, Atalanta, Lazio e Torino.

Il Milan ha la formazione al completo e per Gattuso le cose sembrano facili. Donnarumma in porta, con davanti a sé Calabria e non Conti a destra, la consolidatissima coppia Romagnoli-Musacchio più Rodriguez che torna dalla squalifica a sinistra.

A centrocampo Bakayoko è il prescelto nel testa a testa con Biglia, che però avrà sicuramente minutaggio a gara in corso; mezzali saranno come al solito Kessié da una parte e Paquetà dall’altra. Nessun dubbio neanche in attacco: Piatek centravanti assistito da Calhanoglu e Suso, con Cutrone e Castillejo come possibili mosse nel secondo tempo.

Per l’Inter i postumi dell’Europa League possono essere una giustificazione alla situazione confusionaria attorno a chi scenderà in campo nel Derby. Davanti ad Handanovic ci saranno D’Ambrosio e non Cédric a destra, Asamoah al rientro a sinistra oltre all’intoccabile coppia centrale formata da Skriniar e De Vrij.

Centrocampo condizionato dall’assenza di Nainggolan: Joao Mario sostituirà il belga e verrà affiancato da Brozovic e Vecino. In attacco Lautaro torna dopo la squalifica in Europa League, e giocherà da centravanti vista l’assenza prolungata di Icardi. Sulle fasce difficile aspettarsi sorprese: Perisic e Politano sono certi di un posto con Candreva che potrà essere una soluzione solamente a gara iniziata.

Le probabili formazioni

Milan (4-3-3) Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu.

Inter (4-3-3) Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Vecino, Brozovic, Joao Mario; Politano, Lautaro, Perisic.