Milano, 31 agosto 2020 – Adesso c’è anche la firma: Zlatan Ibrahimovic continuerà a vestire la maglia del Milan almeno per un’altra stagione. Dopo essere arrivato a Milano nella tarda serata di sabato ed essersi subito sottoposto al tampone che ha dato esito negativo, infatti, il fuoriclasse svedese questa mattina si è recato negli uffici di Casa Milan per firmare il contratto che gli garantirà 7 milioni netti nella prossima stagione. Ibra, che dovrebbe indossare la maglia numero 11 (già vestita nella sua prima avventura milanista), potrà così unirsi nuovamente ai compagni già nel pomeriggio di oggi per sostenere la seduta di allenamento programmata da mister Stefano Pioli.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Like I said im just warming up @acmilan

Un post condiviso da Zlatan Ibrahimović (@iamzlatanibrahimovic) in data:

Il Milan però non si ferma qui e si prepara ad accogliere in rossonero anche Sandro Tonali. Nella giornata di ieri, Paolo Maldini e Frederic Massara sono infatti riusciti a trovare l’intesa definitiva con il patron del Brescia Massimo Cellino - al termine di una trattativa portata avanti sottotraccia per settimane ed emersa soltanto negli ultimi giorni - per assicurarsi le prestazioni del talento lodigiano classe 2000. I rossoneri hanno quindi definitivamente superato la concorrenza dell’Inter – che non è riuscita ad affondare il colpo proprio a pochi passi dal traguardo – garantendo al Brescia 10 milioni per un prestito oneroso e altri 25 (tra parte fissa e bonus) per il diritto di riscatto ai quali va poi aggiunta una percentuale sulla futura ed eventuale rivendita del regista classe 2000. L’affare oltrepassa quindi il muro dei 35 milioni complessivi e andrà ufficialmente in porto entro la fine della settimana quando arriveranno le firme sui contratti delle due società ma anche e soprattutto di Tonali che in rossonero guadagnerà circa 2.5 milioni all’anno – bonus compresi – per le prossime cinque stagioni. Il Milan, che nei prossimi giorni dovrebbe chiudere anche per gli arrivi di Brahim Diaz e Tiemoué Bakayoko, piazza di conseguenza un importantissimo colpo e metterà a disposizione di Stefano Pioli un centrocampo di assoluta qualità e ricco di alternative.