Zlatan Ibrahimovic (ANSA)
Zlatan Ibrahimovic (ANSA)

Milano, 16 giugno 2020 – Il Milan può sorridere. Zlatan Ibrahimovic, rientrato a Milano dopo un weekend trascorso in Svezia – dove ha assistito anche alla partita dell’Hammarby, club di cui è comproprietario da alcuni mesi – si è infatti sottoposto alla seconda visita di controllo che ha avuto esito positivo: la risonanza sostenuta dal giocatore ha evidenziato che il processo di guarigione dalla lesione al soleo del polpaccio destro rimediata a fine maggio sta continuando senza intoppi.

Lo svedese potrà addirittura ricominciare ad allenarsi insieme ai compagni già nei prossimi giorni, alzando così l’intensità del proprio lavoro e continuando il suo percorso verso il ritorno in campo che potrebbe avvenire in occasione della sfida che i rossoneri affronteranno contro la Roma il prossimo 28 giugno. Oggi intanto è atterrato a Milano il giovane Pierre Kalulu, terzino destro classe 2000 che i rossoneri acquisiranno a parametro zero. Il francese proveniente dal Lione si sottoporrà alle visite mediche di rito nella giornata di giovedì e successivamente firmerà un contratto di cinque anni con il club di via Aldo Rossi.