Hauge (ANSA)
Hauge (ANSA)

Milano, 29 settembre 2020 – Il gol e l’assist messi a segno da Jens Petter Hauge nel preliminare di Europa League giocato dal Bodo Glimt contro il Milan hanno stregato i dirigenti rossoneri che da tempo seguivano l’esterno norvegese e che hanno deciso di dare un’accelerata per assicurarsi il talento classe 1999: nella giornata di ieri le parti hanno infatti limato gli ultimi dettagli per la cessione del giocatore che passa ai rossoneri a titolo definitivo per una cifra non lontana dai 5 milioni di euro. Hauge è partito quest’oggi alla volta di Milano – dove è atterrato nel primo pomeriggio – ma prima di lasciare la Norvegia ai media locali non ha nascosto la sua gioia per il suo ormai prossimo approdo in rossonero: “Il Milan è un club incredibilmente grande. Tutto si è concretizzato in questi ultimi giorni e penso che presto tutto diventerà realtà. Oggi viaggerò e farò alcuni test e poi sarà emozionante vedere cosa succederà dopo. Mi sentivo pronto a fare questo passo e non vedo l’ora di giocare con Ibrahimovic, un giocatore da cui cercherò di imparare molto”.

Come detto nei prossimi giorni Hauge si sottoporrà alle visite mediche che precederanno la firma su un contratto pluriennale che lo legherà ai rossoneri. Per un giocatore in arrivo a Milanello ce n’è uno in partenza: si tratta di Lucas Paquetà che è pronto a trasferirsi a titolo definitivo al Lione per una cifra, stando a quanto riferito dai media francesi, vicina ai 21 milioni. Un tesoretto che i rossoneri cercheranno di reinvestire immediatamente sul mercato per assicurarsi un difensore centrale. Tortuose le piste che portano a Milenkovic della Fiorentina e Fofana del Saint-Etienne, più praticabile quella che porta a Nastasic dello Schalke 04.