Giroud (ANSA)
Giroud (ANSA)

Milano, 8 ottobre 2021 – Ottime notizie in arrivo dall’infermeria per Stefano Pioli e il suo Milan: Olivier Giroud ha infatti completamente smaltito i postumi di una fastidiosa lombalgia che lo aveva costretto a saltare anche il big match contro l’Atalanta ed è tornato oggi ad allenarsi a pieno regime insieme al gruppo che sta lavorando in questi giorni a Milanello ovviamente senza i nazionali. Qualora non ci fossero ulteriori, intoppi, quindi, l’attaccante francese potrà tornare al servizio di mister Pioli in vista del match casalingo contro il Verona, in programma sabato prossimo alla ripresa del campionato.

Sono decisamente più ridotte, invece, le speranze di vedere anche Zlatan Ibrahimovic nella lista dei convocati contro gli scaligeri: lo svedese sta infatti recuperando da un problema al polpaccio nato dopo quello al tendine d’Achille, che lo aveva costretto a tornare ai box, e la sensazione è che non si voglia rischiare nulla per evitare future ricadute. Lievemente più lunghi, infine, i tempi di recupero di Tiémoué Bakayoko e Rade Krunic che stanno svolgendo un lavoro di tipo atletico per risolvere i guai che da settimane impediscono loro di andare in campo. Nel caso di entrambi potrebbe essere più plausibile un ritorno in gruppo in vista del match di Champions contro il Porto.

Simon Kjaer candidato alla vittoria del Pallone d’oro

Oggi, intanto, è stata diramata la lista dei ventuno finalisti che si giocheranno la vittoria del "Pallone d’Oro" 2021, che sarà assegnato il prossimo 29 novembre. Tra i nominati – oltre ai cinque italiani, dei quali fa parte anche l’ex milanista Donnarumma – c’è anche Simon Kjaer, pilastro della difesa del Milan di Pioli e protagonista di un sontuoso Europeo con la Danimarca, scossa tra l’altro per il grave malore accusato da Christian Eriksen, soccorso in maniera decisiva dallo stesso Kjaer, premiato poi con il “Premio del Presidente UEFA 2021”. Il centrale danese – che nei giorni scorsi ha parlato anche del rinnovo del contratto con i rossoneri, in scadenza a giugno 2022 – ha commentato sui social con soddisfazione questo traguardo: “Il 2021 è stato un anno di calcio fantastico e sono grato per questa nomination”. “Per noi hai già vinto” tu è stata invece la risposta – arrivata sempre via social – del Milan che ha voluto omaggiare il proprio giocatore.

Leggi anche - Under21, Bosnia-Erzegovina-Italia 1-2. Decidono Okoli e Vignato