Giroud (ANSA)
Giroud (ANSA)

Milano, 15 luglio 2021 – Per un giocatore che parte verso la Francia come Donnarumma, ce n’è uno che da Oltralpe arriva: l’avventura di Olivier Giroud con la maglia del Milan sta infatti per cominciare. L’attaccante francese è atterrato questa sera a Milano e, indossando una mascherina protettiva con il logo del club rossonero, si è subito diretto in albergo senza rilasciare dichiarazioni. Domani mattina, invece, comincerà l’iter delle visite mediche che precederanno la firma sul contratto biennale – con opzione per una terza stagione – da circa quattro milioni annui. Una volta terminate tutte le formalità burocratiche, Giroud lascerà nuovamente l’Italia per farvi definitivamente ritorno il 26 luglio quando si unirà ai suoi nuovi compagni. Al Chelsea, andrà invece un indennizzo che, bonus compresi, potrà raggiungere i due milioni di euro.

Brahim Diaz e Ballo-Touré

Non è da escludere a priori - come ha ammesso ieri il direttore tecnico del Milan Paolo Maldini in occasione della presentazione dei calendari - l'arrivo di un’altra punta da far crescere all’ombra di Ibra e Giroud, ma al momento le priorità rossonere sono altre: il club di via Aldo Rossi sta infatti continuando a trattare con il Monaco per portare in rossonero Fodé Ballo-Touré, terzino sinistro classe 1997: la distanza tra l’offerta del Milan (circa 6 milioni) e la richiesta dei monegaschi (8 milioni) è minima e già nei prossimi giorni dovrebbe essere colmata per permettere al franco-senegalese di unirsi alla squadra di Pioli. Ormai una formalità, infine, anche la permanenza in rossonero di Brahim Diaz che dovrebbe tornare a Milanello in prestito secco per un altro anno.

Leggi anche - Donnarumma saluta il Milan: "Scelta difficile ma era tempo di nuove sfide"