Daniele Bonera (Ansa)
Daniele Bonera (Ansa)

Milano, 25 novembre 2020 – Sull’onda del netto successo ottenuto in campionato contro il Napoli, il Milan si appresta a riprendere il suo cammino in Europa League dove domani sera alle 19 affronterà il Lille nella prima gara di ritorno del girone H. Sulla panchina rossonera, vista l’indisponibilità per la positività al coronavirus di Stefano Pioli e del suo vice Giacomo Murelli, siederà ancora Daniele Bonera che oggi ha presentato la sfida: “Arriviamo da una vittoria e vincere fa sempre bene al morale. Il Lille è una squadra molto forte che all’andata ci ha messo in difficoltà e non a caso è prima nel girone e seconda in campionato. A San Siro abbiamo commesso errori tecnico-tattici che domani cercheremo di non rifare. Lo spirito sarà fondamentale.”

Ibrahimovic e gli scettici

Il grande assente di domani sera sarà ovviamente Zlatan Ibrahimovic, alle prese con il guaio muscolare rimediato domenica ma già voglioso di tornare in campo: “Ci siamo visti e già lunedì dopo le visite era carico e pensava al ritorno in campo. Ibra è un grande uomo e un grande atleta ed è già pronto per recuperare e tornare in campo”. Chiare le idee anche su chi ancora è scettico per quanto fatto sino ad ora dai rossoneri: “L’importante è sentirsi forti all’interno del gruppo. Abbiamo una mentalità consolidata e sappiamo cosa ci ha portato in alto e cosa serva per rimanerci. Ciò che si dice fuori fa parte del gioco”. La chiosa è una dichiarazione d’intenti in vista di domani sera: “Non firmo per un pareggio. Mi piacerebbe rispondere di sì ma non siamo capaci perché la nostra mentalità è quella di imporci e fa parte della storia del nostro club. Dobbiamo proseguire su questa strada”.