Stefano Pioli (Ansa)
Stefano Pioli (Ansa)

Milano, 11 gennaio 2021 – A pochi giorni dal rotondo successo ottenuto in campionato, il Milan si appresta ad affrontare nuovamente il Torino. Domani sera alle 20.45 (diretta su Rai 1) in palio non ci saranno però i tre punti ma l’accesso ai quarti di Finale di Coppa Italia, una competizione sulla quale i rossoneri puntano assolutamente a raggiungere come detto oggi a Milan TV da mister Stefano Pioli: “Speravamo da subito che fosse una stagione molto impegnativa – ha detto il tecnico rossonero – ma allo stesso tempo stimolante e motivante. Abbiamo fatto bene ma c’è ancora tanto da fare e dobbiamo pensare alla partita di domani. Una squadra giovane come la nostra deve giocare il più possibile e quindi non ci spaventare il fatto di scendere in campo ogni tre giorni. Cresciamo di più con le cose buone e con gli errori fatti in partita che con gli allenamenti. La Coppa Italia è importante, per arrivare in fondo ci sono cinque partite e dobbiamo provarci. Chiaramente andranno fatte le scelte di formazione giuste perché non posso non tenere conto del fatto che sarà la quarta partita in nove giorni, ma ciò non toglie che la squadra sarà competitiva e che affronterà il Torino, che in campionato ci ha messo in difficoltà, con attenzione”.

Mercato, Duarte va in Turchia

Nel frattempo in casa rossonera si pensa anche al mercato e nello specifico a quello in uscita. Notizia di oggi è infatti la cessione in prestito con diritto di riscatto di Leo Duarte ai turchi dell’Istanbul Basaksehir. Ora in cima alla lista dei desideri della dirigenza rossonera, per sostituire il brasiliano che era da tempo ai margini delle rotazioni di Pioli, c’è Mohamed Simakan dello Strasburgo. La differenza tra domanda e offerta e la concorrenza del Lipsia stanno però complicando l’affare e spingendo il Milan a guardarsi attorno. Tra le alternative ci sono anche Ozan Kabak dello Schalke 04 e, secondo i media francesi, Loic Badé del Lens. Il nome più caldo per rinforzare il centrocampo, sfumato Konè, è invece quello di Soualiho Meitè del Torino. Le parti lavorano ad un prestito con diritto di riscatto che potrebbe essere finalizzato proprio dopo la sfida di Coppa Italia di domani.

Leggi anche - Calciomercato, Juve e Milan su Scamacca. Duarte saluta i rossoneri