Begovic (ANSA)
Begovic (ANSA)

Milano, 14 marzo 2020 – Nonostante le sole due presenze all’attivo con la maglia del Milan, Asmir Begovic – arrivato in rossonero a gennaio per sostituire il partente Pepe Reina – prima dello stop forzato del campionato sembrava già perfettamente inserito nel contesto milanista. Un feeling con la maglia rossonera sbocciato già all’esordio contro la Fiorentina come ha raccontato lo stesso Begovic in un botta e risposta con i tifosi sui canali social del Milan: “L’esordio contro i viola è stato bellissimo. Per me vestire questa maglia è motivo di grande orgoglio. Non è stata una partita facile ma con un po’ più di fortuna avremmo potuto vincere.”

Anche per Begovic queste settimane trascorse lontane dal calcio giocato sono state per certi versi non semplici: “Il calcio mi manca molto. Mi manca tutto: i tifosi, l’atmosfera delle partite e i miei compagni.” La voglia di tornare in campo insomma è più forte che mai: “Non vediamo l’ora di ricominciare a giocare. Quando potremo tornare in campo saremo tutti molto carichi. Sarà diverso perché forse non ci saranno subito i tifosi, ma dopo una pausa così lunga sarà bellissimo tornare a giocare insieme ai miei compagni”. Infine l’estremo difensore bosniaco ha speso parole al miele per il compagno di reparto Gianluigi Donnarumma e per Zlatan Ibrahimovic: “Donnarumma è tra i cinque portieri più forti al mondo. Assieme a lui ci sono Oblak, Ter Stegen, Neuer e Curtois. Ibra invece è uno dei più forti avversari affrontati ma anche compagni avuti.”