Bakayoko (ANSA)
Bakayoko (ANSA)

Milano, 23 giugno 2021 – Salutati Hakan Calhanoglu e Diego Laxalt – finiti rispettivamente all’Inter e alla Dinamo Mosca – in casa Milan si continua a pensare anche al mercato in entrata e il nome nuovo rilanciato da Sky Sport e da altre testate è in realtà una vecchia conoscenza dell’universo rossonero: stiamo parlando di Tiémoué Bakayoko che come detto ha già vestito la casacca del Milan rendendosi protagonista di un’ottima annata in rossonero nel 2018/2019 sotto la gestione di Rino Gattuso che poi lo ha portato anche lo scorso anno a Napoli, dove però il francese non ha brillato, fornendo prestazioni altalenanti. Bakayoko è ancora di proprietà del Chelsea ma andrà in scadenza di contratto al termine del prossimo anno e questo potrebbe favorire un suo ritorno a prezzi contenuti in rossonero, dove ritroverebbe il compagno di mediana di allora Frank Kessie, che dovrebbe poi sostituire assieme a Tonali – che il Milan punta a riscattare in tempi brevi – a gennaio quando l’ivoriano sarà presumibilmente convocato in Coppa d’Africa come Bennacer. La trattativa per riportare a Milanello il classe 1995 non è di fatto ancora partita ma in casa Milan si studiano già le formule migliori per cercare di portare a compimento l’affare.

Si stringe per Giroud. James Rodriguez pazza idea per la trequarti

L’eventuale ritorno di Bakayoko a Milanello potrebbe però non essere l’unico affare estivo tra MIlan e Chelsea: come noto, infatti, i rossoneri puntano fortemente anche sull’attaccante Olivier Giroud, con il quale sarebbe stata trovata un’intesa contrattuale sulla base di un biennale da quattro milioni annui. Ora la palla passa al giocatore, impegnato con la Francia a Euro 2020, che dovrà liberarsi a titolo gratuito dai Blues prima di legarsi al Milan. La sensazione è che comunque l’affare possa subire un’accelerata decisiva già nei prossimi giorni. Infine, dalla Colombia arriva una suggestione legata a un possibile innesto sulla trequarti: dalla Colombia rimbalza infatti la notizia di un possibile interessamento del Milan nei confronti di James Rodriguez, reduce da una stagione all’Everton sotto la guida di Ancelotti. I costi dell’operazione (quasi 10 milioni di ingaggio per il colombiano) sembrerebbero però decisamente alti per i parametri stabiliti dal club rossonero che quindi potrebbe concentrare i propri sforzi su Ziyech del Chelsea o lo spagnolo Ceballos.

Leggi anche - Inter, si muove l'azionariato popolare: ecco Interspac presieduta da Carlo Cottarelli