Brahim Diaz (Ansa)
Brahim Diaz (Ansa)

Milano, 1 settembre 2020 – Il Milan è letteralmente scatenato sul mercato: dopo aver chiuso con successo le pratiche del rinnovo di Ibrahimovic e dell’arrivo di Tonali (che nei prossimi giorni sosterrà le visite mediche e si legherà ai rossoneri fino al 2025), il club di via Aldo Rossi ha definito con il Real Madrid il prestito del trequartista spagnolo classe 1999 Brahim Diaz che a breve arriverà in Italia per sottoporsi ai controlli medici di rito e per unirsi al gruppo guidato da Stefano Pioli che potrà così avere un ulteriore e importante rinforzo per il suo reparto avanzato.

Messo in cascina anche questo colpo di mercato, la dirigenza milanista potrà quindi concentrare tutti i propri sforzi sulla chiusura della trattativa che dovrebbe riportare in rossonero Tiemoué Bakayoko: Milan e Chelsea trattano ormai da settimane e hanno sostanzialmente trovato l’accordo sulla formula per il trasferimento a Milanello del francese – un prestito con diritto di riscatto – ma devono ancora definire nel dettaglio la cifra dell’eventuale acquisto definitivo del centrocampista. Questione, probabilmente, di pochi giorni. Almeno per ora restano invece soltanto suggestioni quelle legate al centrocampista del Lille Boubakary Soumaré e Federico Chiesa che la Fiorentina valuta circa 70 milioni. Il Milan possiede però la carta Lucas Paquetà, un giocatore molto stimato dai viola che potrebbe essere inserito in una eventuale e futura trattativa per l’esterno d’attacco nativo di Genova.