Lionel Messi
Lionel Messi

Milano, 26 agosto 2020 - La bomba di mercato esplosa nella serata di ieri riguardante la decisione già presa da parte di Lionel Messi di lasciare il Barcellona tiene banco anche nel day after. L'argentino si prende le prime pagine di tutti i principali quotidiani internazionali e nel frattempo, oltre a provare a capire i possibili sviluppi interni di casa blaugrana, è già partita la corsa alla notizia sulla prossima squadra della Pulce. Secondo i media spagnoli e non solo, il Manchester City sarebbe in pole, alla luce delle possibilità economiche dei Citizens, ma pure per la presenza di Pep Guardiola in panchina. Qualcuno si spinge addirittura oltre: il sei volte Pallone d'Oro avrebbe già scelto gli inglesi. 

Il sogno dei tifosi dell'Inter (come del Paris Saint Germain e delle altre big mondiali) insomma sarebbe destinato a restare nel cassetto. E gli appassionati del Barcellona come stanno reagendo alla notizia dell'addio del loro campione? Ovviamente in maniera rabbiosa nei confronti della società, chiedendo la testa di Josep Maria Bartomeu. Solo le dimissioni del presidente catalano infatti potrebbero convincere Messi a tornare sui propri passi, riaprendo le porte alla permanenza in blaugrana. Ma il numero uno non sembrerebbe intenzionato a prendere in considerazione questa ipotesi, ma anzi, la prossima mossa all'orizzonte sarebbe una battaglia legale con l'entorurage della Pulce, che sostiene come il fenomeno possa liberarsi a zero. Il club è del parere inverso, in quanto la clausola presente nel contratto di Messi (che scade fra un anno) non è esercitabile al momento. 

Intanto, diversi ex compagni si stanno schierando dalla parte dell'argentino: Carles Puyol Samuel Eto'o ad esempio hanno applaudito la scelta di Messi, che ha destato scalpore in tutto il globo. Non appena la voce si è diffusa, più e più account social di varie realtà sportive hanno iniziato a fantasticare sul fuoriclasse. A prescindere da come andrà a finire la telenovela, una cosa è certa: se quella di tre anni fa è stata l'estate di Cristiano Ronaldo, questa è quella di Messi.