Domenica 14 Luglio 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Calcio

Napoli, vicino il rinnovo di Meret

Ripresa la trattativa per blindare il friulano, che quest'estate è stato a un passo dall'addio

Alex Meret (Ansa)

Alex Meret (Ansa)

Napoli, 21 settembre 2022 - Proprio nel periodo di maggiore afa c'è chi, in una città rovente come Napoli, ha vissuto una fase di gelo profondo: è il caso di Alex Meret, reduce da un'estate quasi da separato in casa con il club partenopeo prima della rinascita in campo che fa da preludio al ritorno di fiamma sul fronte rinnovo.

Un'estate travagliata

Un lieto fine che oggi, guardando da fuori la situazione tra i pali del Maradona, sembra scontato, ma fino a poche settimane fa la storia raccontava tutt'altro. Per la precisione della continua ricerca di Cristiano Giuntoli sul mercato di un nuovo portiere titolare da regalare a Luciano Spalletti, non esattamente il fan numero uno del friulano che, dal canto suo, mostrava (e tuttora mostra) delle pesanti lacune in fase di costruzione. Il vero problema nel rapporto tra il Napoli e Meret sembrava però andare oltre le abilità con i piedi di quest'ultimo e poteva essere riassunto in un solo concetto: la mancanza di fiducia. Da parte di Spalletti, che a un certo punto ha anche pensato di consegnare i gradi di titolare a Salvatore Sirigu, ma anche e soprattutto da parte della società, che nella figura del ds ha inseguito a lungo prima Kepa Arrizabalaga e poi Keylor Navas. Pure in queste fasi tuttavia nel quartier generale di Castel Volturno c'era chi sperava nel suddetto lieto fine, oggi invece molto vicino: si tratta di Aurelio De Laurentiis, il presidente da sempre sostenitore dei giovani che non si è mai rassegnato al fallimento di uno dei suoi investimenti più corposi. E alla fine, anche in questo caso, il tempo ha dato ragione al patron, pronto a firmare i documenti per suggellare un rinnovo dal sapore quasi fantascientifico fino a poche settimane fa.

I dettagli e il caso Spezia

Invece oggi il Napoli e Meret hanno riallacciato i fili della trattativa per il rinnovo e sono pronti a legarsi ulteriormente. Per la precisione fino al 2027 dietro un compenso di 1,5 milioni netti più 300mila euro di bonus: cifre addirittura superiori a quelle preventivate all'inizio della scorsa estate, quando la firma pareva a un passo prima del rapido capovolgimento di fronte che ha avuto il suo acme alla fine della sessione. Impossibile infatti dimenticare la notte da virtuale giocatore dello Spezia vissuta da Meret, con Ivan Provedel, oggetto del desiderio di De Laurentiis, pronto a fare la tratta opposta. Il resto è storia nota: una storia che, risultati sportivi alla mano, sta facendo felici sia il Napoli sia la Lazio. Oltre ai diretti interessati, oggi entrambi in Nazionale.

Leggi anche - Italia-Inghilterra Under-21: probabili formazioni e dove vederla in tv