De Paul con la maglia dell'Udinese
De Paul con la maglia dell'Udinese

Bologna, 12 agosto 2019- L'estate di calciomercato della Fiorentina è appena cominciata: gli arrivi di Boateng e Lirola sono stati soltanto i primi due colpi della nuova Viola che adesso punta a grandi nomi per rilanciarsi nella prossima stagione. Uno dei profili che si trova in cima alla lista dei desideri di Pradè e Barone è quello di Suso. Lo spagnolo non ha ancora trovato la sintonia perfetta con il suo nuovo allenatore Gianpaolo che vorrebbe adattarlo come trequartista puro.

Il malumore potrebbe essere colto al balzo dalla Fiorentina che ha già pronta per il Milan un'offerta da 30 milioni di euro più 5 di bonus, mentre al giocatore verrebbe offerto un contratto quadriennale da circa 3 milioni. Anche quello di Ribery è un profilo che piace tanto: l'ex campione del Bayern Monaco sarebbe il colpo sensazionale che tutti i tifosi stanno aspettando ma il fatto che sia una parametro zero di lusso lo rende quasi inarrivabile. Su di lui si sono fatte sentire già molte squadre, come PSV Lokomotiv Mosca.

Oltre a Suso, il Milan dovrà vedersela anche con un altro colpo in uscita, ossia Laxalt. Il giocatore nei giorni scorsi sembrava essere molto vicino al Parma, in un affare che comprendeva anche il cartellino di Strinic, ma nelle ultime ore c'è stato un netto sorpasso dell'Atalanta, molto vicina a chiudere la trattativa dal valore di circa 12 milioni di euro.

Per il Torino invece potrebbe sfumare la pista che porta a Rodrigo De Paul: l'attaccante dell'Udinese era uno dei nomi preferito dai granata per rinforzare l'attacco, ma il club bianconero non sembra essere disposto a trattare. Nessun problema però, dato che il reparto avanzato potrà comunque accogliere un nuovo nome, quello di Simone Verdi, giocatore pronto a lasciare il Napoli per approdare a Torino in caso di arrivo in azzurro di Lozano.