Mario Balotelli
Mario Balotelli

Roma, 14 gennaio 2019 - Comincia una nuova settimana tutta dedicata al calciomercato. Sono due le trattative in particolare che hanno animato la giornata. La prima riguarda la Fiorentina: i Viola infatti vorrebbero puntare tutto su Hamed Junior Traorè, una delle sorprese più belle di questa stagione.

Il giocatore, attualmente in forza all'Empoli, sarebbe disposto a cedere il centrocampista entro la fine del mese, ma il nodo principale resta sempre quello economico. Le richieste da parte del club sono di 15 milioni di euro, ma la Fiorentina potrebbe mettere le mani sull'ivoriano anche a una cifra vicina ai 13 milioni. Al momento tra le due squadre c'è soltanto un accordo non scritto, ma non si escludono sviluppi della trattativa nei prossimi giorni visto che l'intesa non manca di certo.

La seconda notizia riguarda il ritorno in Italia di Mario Balotelli, attaccante voluto fortemente da tanti club che galleggiano al centro della classifica. Il Nizza, detentore del cartellino, potrebbe presto cederlo al Marsiglia che da settimane pressa per avere il giocatore. A complicare la trattativa però ci pensa il Sassuolo: i neroverdi si sono inseriti prepotentemente quest'oggi e potrebbero presto spostare l'ago della bilancia in loro favore grazie anche all'intercessione di Boateng, grande amico di Mino Raiola. Ma ci sarà comunque da risolvere il problema legato allo stipendio di Balotelli che al momento percepisce circa 4 milioni di euro a stagione, cifra che il Sassuolo vorrà sicuramente ridimensionare.

Nessun problema di budget invece per la Juventus che oggi può finalmente festeggiare l'accordo con l'Arsenal per il trasferimento di Aaron Ramsey il prossimo giugno. Il giocatore oggi ha effettuato la prima parte delle visite mediche a Londra che dovrà poi concludere al J Medical alla fine di questa stagione. Poi sarà libero di firmare il ricco contratto da 7 milioni di euro all'anno più bonus stilato dalla dirigenza bianconera, già pronta a dare il benvenuto al nuovo rinforzo a costo zero.