Fienga e Baldissoni all'Olimpico
Fienga e Baldissoni all'Olimpico

Roma, 15 settembre 2020 - La Roma nel pieno della nuova era Friedkin: dopo l'ufficializzazione del passaggio del proprietà cominciano anche i primi nuovi accordi. Oltre alle novità di mercato ci sono anche nuove strategie commerciali da mettere in atto, e proprio in occasione di una conferenza stampa per la presentazione di una partnership il CEO del club giallorosso Guido Fienga ha rivelato alcune novità della gestione Friedkin.

"Dall’anno scorso abbiamo fatto un progetto di stabilizzazione dei giocatori più funzionali al nostro progetto. E’ una strategia rafforzata con il gruppo Friekdin che vuole fare progetto di lungo termine” ha cominciato Fienga, prima di parlare di alcune strategie commerciali per far crescere il brand Roma

In tal senso sarà importante anche valutare il prossimo sponsor tecnico, vista la fine del rapporto con Nike che resterà solo fino al termine di questa stagione. “Stiamo lavorando e analizzando tutte le possibilità con i possibili partner. Sicuramente rispetto a quanto è stato chiuso il primo accordo con Nike la Roma è un brand decisamente più importante, visibile e di diffusione internazionale. Quindi siamo ottimisti che qualsiasi decisione prenderemo creerà maggior valore di quanta creata all’epoca dall’accordo precedente”.

Novità anche sul calciomercato, dove la società si impegna a costruire un progetto vincente nel tempo. “Come abbiamo detto stiamo lavorando mettendo la massima serietà per costruire progetto stabile che ogni anno si migliori. Questo è l’impegno che cerchiamo di assumerci, crediamo che facendo ogni anno meglio di prima, i risultati sicuramente arrivano. Ci vuole serietà e stabilità di strategia, cioè non oscillare o rimettere in discussione tutto, ma correggere e investire ogni anno nella giusta direzione. Facendo così i risultati arriveranno”.

Infine il rapporto personale col nuovo presidente. “Procede bene, anche se l’entrata del gruppo Friedkin è entrata in un timing particolare, cioè al centro di due stagioni senza soluzioni di continuità e con un mercato al centro. C’è tanto lavoro che stiamo cercando di fare seriamente in un momento con tante scadenze, come aumento di capitale e adempimenti finanziari. Stiamo lavorando tanto e seriamente, in maniera congiunta. Altrimenti non ce la faremo” ha concluso Fienga.