Smalling con la maglia della Roma
Smalling con la maglia della Roma

Roma, 9 febbraio 2020- Mentre Paulo Fonseca è all'opera per trascinare la sua Roma fuori dal periodo difficile in cui è entrata dall'inizio di questo nuovo anno, anche la dirigenza giallorossa lavora per regalare all'allenatore nuove conferme in vista della prossima stagione. In particolare, le attenzioni sono rivolte quasi esclusivamente verso Chris Smalling, arrivato nella capitale dal Manchester United con la formula del prestito.

L'obiettivo chiaramente è quella di mettere a segno un acquisto definitivo, dato che il difensore si è ambientato bene all'interno della sua nuova squadra, diventando presto una delle pedine fondamentali per Fonseca. Lavorare sul suo riscatto resta la priorità per Petrachi, ma dall'Inghilterra i Red Devils hanno fatto già sapere che non lasceranno andar via il giocatore tanto facilmente. La richiesta dello United è arrivata a 20 milioni di euro, una cifra che però la Roma non sembra assolutamente intenzionata a versare.

La controfferta dei giallorossi si aggira attorno ai 14 milioni di euro, anche se il gap di 6 milioni potrebbe essere in parte colmato in caso di qualificazione alla prossima Champions League, un obiettivo che permetterebbe alla Roma di investire qualcosa in più sul prossimo mercato e accontentare (seppur non del tutto) le richiese del club inglese. Tutto dunque resta ancora in bilico, anche perché prima di pensare alla nuova stagione bisognerà portare a termine questo campionato limitando al minimo i danni e provando a ritornare sulla giusta strada prima che sia troppo tardi.